WTCC 2015: primo round a Termas de Río Hondo, Citroen e Lopez sono già pronti a mettere in gioco il titolo

1111104.jpg

Per Citroën Racing il mese di marzo inizia con il fuso orario del continente americano. Mentre il Citroën Total Abu Dhabi World Rally Team affronterà le speciali del Rally del Messico, il team WTCC si stabilirà a Termas de Río Hondo, nella provincia di Santiago del Estero. In soli due anni, questo circuito si è radicato nella storia del WTCC FIA. Nel 2013, un certo José María López dominava durante la sua primissima partecipazione in questa disciplina, con una prestazione in grado di attirare l’attenzione di Citroën Racing, in quel momento impegnata ad assemblare il team piloti per il 2014. L’anno scorso, per il ritorno a Termas, Pechito aveva suscitato grande emozione aggiudicandosi la pole position e le due vittorie, exploit unico nella stagione, che lo portava vicinissimo al titolo mondiale… Questa volta i contatori sono azzerati, per una stagione potenzialmente molto aperta. E’evidente che José María López ha l’obiettivo di conservare il titolo, mentre Yvan Muller vuole partire all’assalto della quinta corona mondiale. Sébastien Loeb, sul podio l’anno scorso, non nasconde la sua intenzione di fare un nuovo passo avanti, andando a stuzzicare i suoi compagni di squadra. Titolare a tempo pieno dopo il programma parziale dell’anno scorso, Ma Qing Hua sogna di fare un colpo “alla Pechito”… Tutto questo senza parlare della concorrenza, che ha approfittato dei tre mesi di pausa per fare progressi, moltiplicando le sessioni di prova! Questo primo incontro permetterà di risolvere molti dubbi e di stabilire una gerarchia iniziale. Puntando sulla stabilità, dato che “squadra che vince non si cambia”, il team Citroën Total inizierà la stagione affermando il proprio status.

HANNO DETTO, PRIMA DI INIZIARE LA STAGIONE

Yves Matton, Direttore di Citroën Racing: “Non abbiamo fatto molte prove questo inverno, dato che il nostro team tecnico si è concentrato sull’omologazione di DS 3 WRC. Ci siamo però portati avanti, preparando le modifiche che debutteranno a Termas, e più avanti nel corso della stagione. Le cinque Citroën C-Elysée WTCC presentate in Argentina potranno vantare una nuova cinematica della sospensione anteriore e modifiche a livello di aerodinamica. I nostri piloti, ognuno a modo suo, si sono preparati seriamente: sono tutti molto motivati per dare il meglio e vincere! Come l’anno scorso, le parole chiave saranno lo spirito di squadra e il rispetto sulla pista. Ci prepariamo ad una concorrenza agguerrita, e i nostri piloti dovranno lavorare insieme per far vincere Citroën. I nostri obiettivi sono semplici: gareggiare bene come nel 2014 per conservare i nostri titoli!

José María López (Citroën C-Elysée WTCC n°37): “E’ bello iniziare a difendere il titolo proprio in casa! Tutti i presenti a Termas l’anno scorso hanno visto il calore e la passione degli argentini per gli sport automobilistici. Tutti saranno dietro di me, su una pista che conosco perfettamente. Sarà fondamentale iniziare bene la stagione, e se c’è un modo per riuscirci, è quello! Ogni anno, la prima manche regala grandi sfide. Sono sempre lo stesso, ma ormai i miei avversari mi conoscono bene: sanno cosa sono in grado di fare e sono il loro obiettivo!” Yvan Muller (Citroën C-Elysée WTCC n°68): “Questo inizio di stagione sarà diverso dai precedenti, perché cominceremo lontano dalla nostra base, e per di più in piena estate! La gara d’apertura è sempre un evento speciale, con molte novità tra le vetture, le decorazioni, i piloti… Mi sento bene, sono sereno e senza particolari pressioni. Non vedo l’ora di essere là, l’inverno è stato relativamente lungo. Ho riflettuto molto sulla stagione passata, cercando di capire cosa dovrei cambiare per raggiungere il mio massimo livello. Confido nelle modifiche effettuate sulla vettura. Il team inizia anche con una stagione d’esperienza, preziosa per dare il massimo sin dall’inizio.”

Sébastien Loeb (Citroën C-Elysée WTCC n°9): “Non ero abituato a pause stagionali così lunghe e non vedo l’ora di ricominciare! Il mio obiettivo è utilizzare l’esperienza acquisita per migliorare ancora. Voglio combattere con Pechito e Yvan nei primi posti, segnare punti e vincere con più regolarità. Dopo cinque nuovi circuiti questa stagione, l’esperienza per quanto riguarda il terreno potrà essere più equilibrata, ed è un vantaggio per me. I miglioramenti apportati a Citroën C-Elysée WTCC hanno funzionato bene durante le prove, e speriamo che sarà lo stesso sugli altri tracciati, cominciando da Termas!”

Ma Qing Hua (Citroën C-Elysée WTCC n°33): “Sono davvero felice di continuare con Citroën Racing, e per una stagione intera. Guidando come gli altri, sarò molto più a mio agio con la vettura. Mi sono preparato bene durante l’inverno, con allenamento fisico e due buone sessioni di prove. Credo che le modifiche tecniche corrispondano perfettamente al mio tipo di guida. Voglio raggiungere l’arrivo di tutte le gare, e in buona posizione, e far vedere più bandiere cinesi sul podio! Diversamente dai miei compagni, io devo ancora scoprire il circuito di Termas; dal simulatore, mi è sembrato un percorso difficile. La pista è scivolosa, soprattutto quando fa caldo, ma è così per tutti!

I PILOTI CITROËN INCONTRANO IL PUBBLICO

Come sempre durante gli spostamenti in Argentina, i piloti Citroën Racing saranno a disposizione per varie attività promozionali e mediatiche. Appena giunti a Buenos Aires, José María López, Sébastien Loeb e Matias Rossi (campione nazionale Turismo) sono stati i protagonisti di un “roadshow de campeones”, organizzato all’incrocio tra le strade Diagonal Norte e Suipacha. Martedì nel tardo pomeriggio, Pechito e Seb sono stati raggiunti da Yvan Muller a Cordoba, per un altro evento destinato a portare sostegno e conforto alle persone colpite dalle recenti inondazioni. Infine, mercoledì sera, i piloti hanno di nuovo incontrato il pubblico per le strade di Santiago del Estero. IL PROGRAMMA Il primo meeting della stagione inizierà venerdì 6 marzo, con una sessione di prove libere alle ore 10. Sabato sono programmate altre due sessioni, alle 8.45 e alle 11.00. Le qualificazioni si svolgeranno dalle 15.00 con la tradizionale sequenza Q1 / Q2 / Q3. Domenica, le gare inizieranno alle 15.15 e alle 16.30. Il fuso orario argentino è GMT-3, quattro ore in meno rispetto alla Francia.