Volvo, nuova tecnologia SPA (Architettura di Prodotto Scalabile) sulla futura XC90

222231.jpg

La nuova XC90 di Volvo – che verrà presentata in anteprima assoluta a Stoccolma fra due settimane – sarà la prima automobile di questa gamma basata sulla SPA (Architettura di Prodotto Scalabile), la tecnologia sviluppata internamente dalla Casa per la realizzazione di un telaio modulare. La SPA è il risultato di un intenso lavoro svolto internamente da Volvo negli ultimi quattro anni e costituisce il fondamento del piano di trasformazione aziendale attualmente in corso del valore di 11 miliardi di dollari. La SPA verrà introdotta con la nuova XC90 e sarà poi estesa all’intera gamma di prodotti futuri. 1111La SPA offre due vantaggi principali. Innanzi tutto, la flessibilità della SPA affrancherà gli ingegneri e i progettisti di Volvo, consentendo loro di concepire e introdurre un’ampia gamma di nuove e accattivanti caratteristiche stilistiche, al tempo stesso migliorando la guidabilità delle vetture, sviluppando dispositivi di sicurezza inediti, proponendo le più recenti tecnologie per la connettività in auto e creando maggiore spazio all’interno del veicolo.

La SPA e la XC90 sono una prova concreta della strategia Volvo. L’eccezionale combinazione di lusso, spazio, efficienza e sicurezza offerta dalla XC90 proietterà il segmento dei SUV in una nuova dimensione, proprio come è successo con la prima XC90 nel 2002,” ha commentato Peter Mertens, Senior Vice President Ricerca & Sviluppo di Volvo Car Group.

Secondariamente, la SPA cambierà il modo in cui Volvo costruirà le automobili in futuro, consentendo l’integrazione di una vasta gamma di vetture, sistemi di propulsione, impianti elettrici e tecnologie – tutti caratterizzati da gradi di complessità diversi – sulla stessa architettura e generando quindi notevoli economie di scala.

La SPA ci offre l’opportunità di un nuovo inizio dal punto di vista tecnologico. Circa il 90% dei componenti della nuova XC90 e dei prossimi modelli è nuovo e unico. Stiamo alzando l’asticella fino ai vertici del segmento premium quando si tratta di qualità e livello tecnologico in quelle che sono le aree di importanza vitale,” continua Mertens.