Volkswagen amplia la gamma e propone la Gran Turismo Arteon

small-113.jpg

La Volkswagen arricchisce la propria gamma di modelli proponendo una Gran Turismo all’avanguardia. La nuova #arteon ha un posizionamento superiore rispetto alla Passat e viene presentata in anteprima mondiale al Salone dell’Auto di #ginevra (dal 9 al 19 marzo).

Klaus Bischoff, Responsabile del Design della marca Volkswagen: “La #arteon coniuga gli elementi di design propri di una vettura sportiva tradizionale con l’eleganza e la spaziosità di una fastback. Una Gran Pagina 3 Turismo business class all’avanguardia che conquista sia il cuore che la mente”.

Gran Turismo.

Tobias Sühlmann, Responsabile del Design degli Esterni, precisa: “Le linee atletiche della #arteon racchiudono un concept altamente funzionale, dove forma e funzione creano un tutt’uno progressista. Grazie al passo lungo, alla linea del tetto che si protende verso la parte posteriore, al design fastback in stile coupé e all’ampio portellone, questa Gran Turismo risulta più spaziosa e versatile rispetto alle berline tradizionali”.

La #arteon a cinque posti si propone, dunque, come alternativa all’avanguardia – un’auto per tutti coloro che prediligono una cinque porte fastback sportiva e pratica al tempo stesso, caratterizzata da forme armoniosamente plasmate e da small (2)tecnologie avanzate. Proporzioni perfette. La nuova #arteon è stata realizzata sulla base del pianale modulare trasversale MQB. Il termine trasversale indica che i motori sono montati trasversalmente nella parte anteriore, a vantaggio dello spazio. Tra i due assi si estende il lungo passo di 2.841 mm, mentre gli sbalzi della carrozzeria di questa fastback lunga 4.862 mm risultano corti e accattivanti. La #arteon è larga 1.871 mm e alta 1.427 mm. Il rapporto di queste dimensioni dà vita a proporzioni dinamiche. La #arteon, dinamismo superiore fatto ad automobile. Uno degli elementi di design di maggior spicco della carismatica #arteon è indubbiamente il frontale disegnato ex novo, il cui tratto distintivo è rappresentato dal cofano motore che si protende in avanti fino a congiungersi con i due parafanghi e dalla calandra che abbraccia la vettura in tutta la sua larghezza. In questo insieme, fari con tecnologia LED e luci di marcia diurna small (7)(di serie) si fondono con i listelli trasversali cromati di calandra e cofano motore, dando così vita a un design del frontale all’altezza di un’autentica sportiva. DNA da autentica sportiva. Elementi di design squisitamente sportivi sono l’imponente zona della spalla a livello del posteriore, i parafanghi Pagina 4 muscolosi e i passaruota maggiorati a incorniciare cerchi in lega leggera fino a 20 pollici. Tra gli assi si estende il profilo slanciato dell’abitacolo, ispirato, a sua volta, agli stilemi di un’autentica sportiva. Passat, #arteon, Phideon. Nell’ambito della gamma Volkswagen, la #arteon si posiziona al di sopra della Passat (proposta a livello mondiale in diverse versioni) mentre la Phideon, realizzata specificamente per il mercato cinese, si colloca un gradino più in alto rispetto alla #arteon. La produzione della nuova Gran Turismo della Volkswagen è affidata allo stabilimento tedesco di Emden. Si tratta di una fabbrica con annesso un porto internazionale: una soluzione ottimale per una vettura come la #arteon, destinata a essere proposta in quasi tutti i Paesi del mondo strategici per questo segmento. L’avvio delle vendite è previsto per l’estate di quest’anno, cominciando dal mercato tedesco a giugno; stessa tempistica prevista anche per l’Italia.

(Redazione)