Vittoria di Honda e Citroen nel primo appuntamento del mondiale turismo

small-7.jpg

small (7)Riparte il mondiale WTCC sul tracciato del Paul Ricard in Francia. La penalizzazione imposta alla vettura campione del mondo la Citroen C-Elyseè di 80kg  ha avuto l’effetto sperato. La Honda Civic di Rob Huff. ufficiale è riuscita a strappare la vittoria in una delle due gare in cui si divide l’appuntamento francese. Il pilota britannico è riuscito a prendere il comando con un ottima partenza approfittando di una incertezza di Hugo Valente per poi controllare gli avversari fino alla fine. Al secondo posto  Mehdi Bennani con la prima delle Citroën C-Elysée quella del team Sébastien Loeb Racing, che conquista anche la  vittoria nel WTCC Trophy, terza e quarta le Honda di Norbert Michelisz e Tiago Monteiro, con una bella gara in rimonta dalle retrovie.

small (7)Solo quinto Valente,, in lotta continua con il campione in carica José María López  con la Citroën C-Elysée ufficiale al sesto posto. Da segnalare Thed Björk a punti con la debuttante Polestar Cyan Racing com la Volvo S60 TC1, in rimonta dal sedicesimo al settimo posto finale. Bello il duello che ha visto protagonisti Nicky Catsburg e l’inossidabile Tom Coronel, sulle Chevrolet RML Cruze TC1. Chiudono i primi dieci  Grégoire Demoustier, che riesce ad avere la meglio su Tom Chilton. Ritiri per Fredrik Ekblom con la Volvo ed il nostro  Gabriele Tarquini con la LADA non senza dare spettacolo con duelli anche molto duri.

 In gara due José María López  fa chiaramente intendere che non è campione della serie per caso vincendo la gara  lottando duramente con la Honda Civic di Tiago Monteiro. Il campione della Citroën C-Elysée è riuscito a sfruttare alla perfezione la partenza in pole position per poi controllare gli attacchi del portoghese fino alla fine. Terzo Norbert Michelisz, conferma le buone prestazioni delle Honda. Male il veterano Yvan Muller, con l’altra Citroen che non è riuscito a frenare gli attacchi delle Honda. Quinto Nicky Catsburg,  con la prima delle LADA davanti al vincitore di gara uno Rob Huff. Il pilota britannico ha dovuto fare una gara in rimonta a causa di un contatto ad inizio gara che lo aveva relegato nelle retrovie. Settimo Hugo Valente, ottavo Mehdi Bennani primo del trofeo WTCC Trophy con la sua Citroën C-Elysée. A punti  Tom Chilton e Fredrik Ekblom con la Volvo S60 Polestar TC1. Tom Coronel con la prima delle Chevrolet, solo undicesimo per un grave errore in partenza. Male anche gara due per Gabriele Tarquini, che viene punito dai commissari per il contatto con Valente e Huff alla prima curva.

Daniele Amore