Nuovo Toyota C-HR, pronto a conquistare il mercato italiano

3234.jpg

Il nuovo #toyota #chr rompe gli schemi e si propone come nuovo punto di riferimento nel segmento dei #crossover compatti, grazie ad una offerta unica e distintiva caratterizzata allo stesso tempo da uno stile dirompente e doti dinamiche eccezionali. Il nuovo #toyota #chr è il secondo modello progettato sulla nuova architettura TNGA (Toyota New Global Architecture), 454già presentata sulla Prius IV, che consente di realizzare un prodotto senza alcun compromesso, in termini di design e performance, contribuendo a migliorare lo stile, il piacere di guida e la sicurezza. La piattaforma TNGA permette di abbassare il baricentro (nel caso di #chr il più basso della categoria), garantendo una guida estremamente bilanciata e precisa grazie ad una significativa riduzione del rollio. Tale architettura, unita alla tecnologia ibrida di ultima generazione, è in grado di assicurare piacere di guida ai massimi livelli, nel pieno rispetto dell’ambiente. Agli elementi di forza del prodotto, quali un design unico e gli interni di altissima qualità, il massimo piacere di guida ed equipaggiamenti all’avanguardia, si aggiunge la massima sicurezza, inclusa nel prezzo. Il nuovo #toyota #chr offre, infatti, il #toyota Safety Sense Plus (che include il sistema Pre-collisione, l’Avviso di Superamento Corsia e il sistema di Abbaglianti Automatici, oltre alla funzione di Rilevamento Pedoni, al Cruise Control adattivo e al Riconoscimento della Segnaletica Stradale), di serie su tutta la gamma. Il nuovo #chr si presenta in modo del tutto nuovo nel segmento dei #crossover compatti, caratterizzato da un trend di vendita in forte crescita e da una costante ricerca di nuove tendenze e di linee originali e innovative. Proprio tali caratteristiche, infatti, hanno attirato 332negli ultimi anni sempre più clienti provenienti da altri segmenti di mercato (principalmente Premium, MPV e B). Il nuovo #toyota #chr si posiziona quindi per dimensioni e design, proprio nel cuore di tale segmento.

 “Il segmento dei #crossover compatti è un segmento che, negli ultimi due anni, ha registrato una crescita importante – ha dichiarato Andrea Carlucci, Amministratore Delegato #toyota Motor Italia, – Si è passati infatti dalle 71.000 unità del 2015 alle oltre 105.000 previste per la fine del 2016. Il nuovo #toyota #chr mira adesso a conquistare un ruolo da protagonista, con obiettivi di vendita attorno alle 16.000 unità annue tra il 2017 ed il 2019, mirando a posizionarsi tra i primi tre player del segmento di riferimento”.

(Redazione)