Nuova Concessionaria del Gruppo BMW a Parma: inaugura Autotorino per i marchi BMW e MINI

1111223.jpg

Inaugurata a Parma in Via Francesco Barbacini 1, per la commercializzazione e l’assistenza dei marchi BMW e MINI, l’ultima moderna struttura di Autotorino che interpreta al meglio la filosofia della strategia Future Retail, pensata dalla Casa bavarese ed orientata a identificare un’immagine dei brand del BMW Group nelle Concessionarie di tutto il mondo. Future Retail si presenta come il nuovo punto di riferimento nel mondo del Retail automobilistico e non solo. La filosofia, di fatto, pone le basi di una radicale trasformazione dell’approccio al Cliente sfruttando l’esperienza maturata negli anni passati ed integrandola con nuovi concept rivoluzionari, sia in ambito vendita sia di post vendita. La strategia è volta a proporre una nuova esperienza di brand attraverso una visione complessiva ed integrata dei diversi momenti della visita in Concessionaria. Il Gruppo Autotorino nasce a Morbegno (So), in Valtellina, nel 1965. Nel corso degli anni si è via via sviluppato e ha diffuso la propria presenza a livello interregionale (Lombardia ed Emilia Romagna). Oggi è concessionario ufficiale di 11 marchi tra i quali spiccano BMW, MINI e Motorrad. In una visione generale, con l’apertura della concessionaria di Parma, il Gruppo punta ad ampliare il proprio mercato, fornendo servizi e competenza di altissimo livello, forte di un’esperienza di 50 anni maturata a stretto contatto con una clientela diversificata. Con l’apertura della concessionaria BMW MINI a Parma, il Gruppo Autotorino consolida la propria collaborazione con la prestigiosa casa tedesca, proseguendo il rapporto avviato nel 2012 con l’inaugurazione della filiale BMW MINI Motorrad di Cremona. Il Gruppo Autotorino è attualmente presente in Emilia Romagna e Lombardia con 11 sedi in 7 province, in rappresentanza di 11 brand, ed impiega oltre 250 collaboratori. Nel 2013 il gruppo ha venduto 10.500 auto tra nuovo (6.800) e usato (3.700) per un fatturato complessivo di 192 milioni di euro. Il gruppo oggi figura tra i “top ten” dealer italiani. I risultati commerciali di Autotorino sono stati positivi nel 2013: le consegne ai clienti di auto nuove sono state pari a 402 vetture BMW e 180 vetture MINI, oltre a circa 100 tra motociclette e maxi-scooter BMW e più di 5000 passaggi di officina. Il volume d’affari per i marchi del BMW Group è stato pari a 20 milioni di euro, contribuendo al risultato consolidato del Gruppo Autotorino che ha raggiunto la soglia dei 192 milioni di euro. Autotorino garantisce un efficiente servizio di vendita ed assistenza in entrambe le sedi del Gruppo BMW con uno staff di 45 collaboratori estremamente preparati ed orientati alla soddisfazione dei propri clienti. 

Il Presidente del Gruppo Autotorino, Plinio Vanini: “Nel 2015 Gruppo Autotorino festeggerà i 50 anni dalla fondazione. Sono particolarmente onorato di celebrare questo traguardo con l’inaugurazione della nuova Concessionaria BMW e MINI di Parma. Due brand prestigiosi, che da sempre sono sinonimo di eleganza, stile e sportività. BMW ha una visione fortemente orientata verso l’innovazione e la ricerca, i medesimi principi che condivide anche il nostro Gruppo. MINI ci permette di dialogare con un mercato giovane e dinamico, proponendo modelli di successo. Sono certo che con l’inaugurazione della Concessionaria di Parma il legame di collaborazione e fiducia che unisce il nostro Gruppo a BMW e MINI, ci permetterà di raggiungere insieme nuovi e importanti traguardi”.

Sotto il profilo architettonico, lo show-room di Parma interpreta in ogni dettaglio le linee guida di BMW e MINI introdotte con la strategia Future Retail – prosegue Stefano Martinalli, Direttore Generale del Gruppo Autotorino – dando vita ad un luogo unico, elegante e raffinato, nel quale i nostri clienti potranno vivere una completa esperienza di Brand. Qui emerge soprattutto il ruolo centrale che assume il cliente BMW e MINI, pilastro della strategia Future Retail e priorità che il nostro Gruppo fa propria in ogni sua attività“.

L’inaugurazione della nuova sede di Parma è l’esempio della strategia di BMW Group di consolidare rapporti professionali con i migliori player del settore. La fattiva collaborazione con il Gruppo Autotorino ci stimola a proseguire su questa strada – ha affermato Massimo Senatore, Direttore Vendite BMW Group Italia – Siamo certi che gli elevati standard professionali e l’ottima preparazione del management Autotorino, tra i più esperti e qualificati nella nostra organizzazione commerciale in Italia, si tradurranno nella massima soddisfazione dei clienti di Parma e provincia, supportando nel migliore dei modi i nostri numerosi clienti sul territorio, e cogliendo l’elevato potenziale di mercato grazie all’eccellente gamma di prodotti che siamo in grado di offrire con i marchi BMW e MINI”. Il Gruppo Autotorino è da sempre vicina al mondo dello sport, della cultura e della solidarietà.

SPORT
Campioni del calibro di Deborah Compagnoni, Manuela di Centa e Antonio Rossi sono stati testimonial Autotorino. Attualmente la regina dello short track Arianna Fontana è ambasciatrice del Gruppo. Autotorino è main-sponsor di numerose manifestazioni sportive, tra cui gare di skyrace, rally e competizioni atletiche.

CULTURA
Dal 2014 Gruppo Autotorino è partner del Museo del Violino di Cremona e compare tra i Friends del Festival Stradivari.

SOLIDARIETA’
Autotorino è il primo sponsor di Cancro Primo Aiuto, l’onlus attiva nel sostegno dei malati oncologici e delle loro famiglie, nata nel 1995 in memoria del senatore Walter Fontana. L’organizzazione è attiva in 40 strutture ospedaliere della Lombardia con vari progetti di collaborazione, aiutando oltre 18mila pazienti per un totale di oltre 36mila prestazioni. Il tutto anche grazie ad un centinaio i medici.

In occasione dell’inaugurazione presentata a Parma in anteprima la Nuova Serie 2 Active Tourer
In occasione dell’inaugurazione della nuova struttura di Parma BMW ha presentato in anteprima la Nuova BMW Serie 2 Active Tourer: vettura della categoria delle automobili compatte premium che combina comfort, abitabilità e funzionalità con il tipico dinamismo BMW, con stile ed eleganza. I nuovi motori turbo a tre e quattro cilindri, un ampio pacchetto di misure BMW EfficientDynamics e un esteso collegamento in rete attraverso BMW ConnectedDrive garantiscono un’esperienza di guida caratterizzata da prestazioni sportive e un’efficienza esemplare. Per soddisfare le elevate esigenze di abitabilità, di versatilità e di funzionalità nella categoria delle vetture compatte premium, la nuova BMW Serie 2 Active Tourer BMW punta su una moderna trazione anteriore che soddisfa tutti i criteri di guida attiva di un modello del marchio BMW. Il passo lungo e una linea del tetto più alta permettono di utilizzare l’abitacolo in modo ottimale e di regalare una sensazione di spaziosità finora mai conosciuta. L’utilizzo intelligente di acciai ad altissima resistenza apporta un contributo decisivo alla sicurezza della BMW Serie 2 Active Tourer, influenzando positivamente anche il peso della vettura. L’utilizzo di materiali leggeri contribuisce in modo fondamentale alla straordinaria dinamica di guida, ma anche alla tecnologia BMW EfficientDynamics, che comprende la funzione Start Stop automatico, la Brake Energy Regeneration, e l’indicatore del punto ottimale di cambiata. Al lancio della nuova BMW Serie 2 Active Tourer saranno disponibili tre motori potenti e leggeri, a tre e quattro cilindri, della nuova generazione di motorizzazioni, tutti dai consumi ridotti e rispettosi della norma antinquinamento Euro 6. Il nuovo motore tre cilindri a benzina da 1.500 cc di cilindrata e 100 kW/136 CV offre un’efficienza straordinaria: il nuovo propulsore celebra la propria anteprima con la BMW 218i Active Tourer (consumo di carburante nel ciclo combinato: 5,2 – 4,9 l/100 km; emissioni di CO2 nel ciclo combinato: 120 – 115 g/km) con cambio manuale a sei rapporti. Il modello top di gamma è la BMW 225i Active (consumo di carburante nel ciclo combinato: 6,0 – 5,8 l/100 km; emissioni di CO2 nel ciclo combinato: 139 – 135 g/km) con il cambio di serie Steptronic a otto rapporti. Grazie a 170 kW/231 CV, a un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,6 secondi e a una velocità massima di 240 km/h, il quattro cilindri definisce dei nuovi primati di dinamismo nella categoria di appartenenza. Nella BMW 218d Active Tourer (consumo di carburante nel ciclo combinato: 4,3 – 4,1 l/100 km; emissioni di CO2 nel ciclo combinato: 114 – 109 g/km) lavora un propulsore diesel a quattro cilindri da 110 kW/150 CV. Analogamente ai due motori a benzina, esso fa parte della nuova famiglia di motorizzazioni e mette a disposizione una coppia di 330 Nm. Le straordinarie caratteristiche dinamiche dei motori diesel BMW vengono evidenziate anche da questo propulsore che accelera la BMW 218d Active Tourer con cambio manuale di serie a sei rapporti da 0 a 100 km/h in 8,9 secondi e raggiunge una velocità di punta di 208 km/h. Questa variante di modello sarà ordinabile anche con l’optional cambio Steptronic a otto rapporti.

Presentata in anteprima a Parma anche la Nuova MINI 5 porte
In occasione dell’inaugurazione, sarà inoltre presente la Nuova MINI 5 porte, seconda variante di carrozzeria della nuova MINI: il brand premium britannico è rappresentato per la prima volta da un modello a cinque porte nel segmento delle vetture compatte. La nuova MINI a 5 porte si presenta al lancio sul mercato in sei varianti di modello; rispettivamente tre motori a benzina e tre propulsori diesel della nuova generazione con tecnologia MINI TwinPower Turbo; MINI One a 5 porte con motore tre cilindri da 75 kW/102 CV, MINI Cooper a 5 porte con motore a benzina tre cilindri da 100 kW/136 CV, MINI Cooper S a 5 porte con motore a benzina quattro cilindri da 141 kW/192 CV, nonché MINI One D a 5 porte con motore tre cilindri diesel (70 kW/95 CV), MINI Cooper D a 5 porte con motore diesel tre cilindri (85 kW/116 CV) e MINI Cooper SD a 5 porte con motore quattro cilindri diesel da 125 kW/170 CV sviluppato ex novo. Tipico go-kart feeling di MINI grazie alla taratura specifica e alla tecnica di assetto fortemente perfezionata, con asse anteriore tipo MacPherson e asse posteriore multilink; massima agilità grazie alla costruzione a peso ottimizzato e all’elevata rigidità; servosterzo elettromeccanico con funzione Servotronic di serie; Dynamic Stability Control (DSC) di serie con Dynamic Traction Control (DTC) ed Electronic Differential Lock Control (EDLC) inclusi, nella MINI Cooper S a 5 porte e nella MINI Cooper SD a 5 porte anche con Performance Control; nuova taratura di molle e ammortizzatori; come optional Dynamic Damper Control. Ampia varietà d‘innovativi sistemi di assistenza del guidatore: MINI Head-Up-Display, Park Assistant, telecamera di retromarcia e Driving Assistant inclusa la regolazione attiva della velocità su base di telecamera nonché regolazione attiva della velocità, avvertimento di rischio di tamponamento e d’investimento di pedoni con funzione decelerante, High Beam Assistant e riconoscimento della segnaletica stradale. Programma esclusivo di In-Car-Infotainment di MINI Connected: chiamata di soccorso intelligente e MINI TeleServices utilizzabili attraverso la carta SIM integrata nella vettura; ampia varietà di funzioni e possibilità di ampliamento permanente grazie alle app e all’integrazione nella vettura attraverso lo smartphone; funzioni esclusive di MINI come Mission Control, Dynamic Music, Driving Excitement e MINIMALISM Analyser; nuovo MINI Connected XL Journey Mate con Real Time Traffic Information; il collegamento online consente inoltre l’utilizzo di social network come Facebook, Twitter e foursquare, oltre che Glympse, la ricezione di RSS newsfeed e le offerte di entertainment come AUPEO!, Stitcher, Deezer, Audible, Napster/Rhapsody e TuneIn.