MotoGP, a Sepang è Dovizioso a svettare nelle libere

332.jpg
Andrea Dovizioso aveva detto alla vigilia di non volersi dare per vinto e ha mantenuto la parola, dominando entrambe le sessioni di prove libere a Sepang. Due turni svoltisi in condizioni differenti, con una FP1 senza pioggia ma qualche macchia umida lungo il tracciato ed una FP2 sotto l’acqua.La pista malese è decisamente più favorevole alla Ducati di quanto non fosse quella di Phillip Island e la conferma viene dal buon risultato complessivo delle moto bolognesi in entrambe le condizioni.
BENE DUCATI, MARQUEZ ATTENDISTA, YAMAHA DA DECIFRARE
A confortare è stata la facilità con cui Dovizioso si è portato in cima alla classifica dei tempi, il forlivese sembra già a posto in qualsiasi condizione e stavolta come detto anche gli altri ducatisti hanno bene impressionato. Nella FP1 disputata su pista quasi completamente asciutta sono ben cinque le Desmosedici nei primi dieci, con Bautista secondo, Abraham settimo, Barbera ottavo e Lorenzo decimo. Nella seconda sessione, disputata come detto sotto la pioggia, Dovizioso si è confermato e altre tre Ducati sono nei primi dieci con Lorenzo terzo, Petrucci quinto e Bautista settimo. Discorso opposto per la Honda, per la quale sembra sia sempre e solo Marquez a fare la vera differenza. Lo spagnolo è apparso più attento del solito ma come sempre ha impressionato la sua capacità di adattarsi immediatamente alle diverse situazioni e di essere subito veloce. I suoi piazzamenti , quinto al mattino sull’asciutto e secondo al pomeriggio sotto l’acqua non devono ingannare visto che nella parte finale delle sessioni il capofila del mondiale non ha forzato, limitandosi a preparare al meglio la moto per la gara. Da decifrare appare invece la prestazione della Yamaha. Nella FP1 Zarco con la M1 satellite del team Tech3 si è piazzato terzo ed ancora una volta davanti ai due ufficiali. Vinales ha comunque ottenuto il quarto tempo, staccato di un paio di decimi da Dovizioso mentre Rossi non è andato oltre il dodicesimo crono che in caso di FP3 bagnate domani lo obbligherebbe a passare dalla Q1. Nel turno pomeridiano sul bagnato le M1 ufficiali hanno fatto complessivamente meglio, con Vinales quarto e Rossi sesto che accusano comunque oltre un secondo di distacco dalla vetta. Le previsioni meteo di domani parlano di miglioramento, possibilità quindi di P3 asciutte che sarebbero decisive per l’ammissione diretta alla Q2. In caso contrario, al momento i migliori dieci sono Dovizioso, Bautista, Zarco, Vinales, Marquez, Crutchlow, Abraham, Barbera, Pedrosa e Lorenzo.
TRAGEDIA NELLA NOTTE, MORTO IN HOTEL STEFAN KIEFER
Una notizia drammatica si è abbattuta sul paddock in mattinata. Stefan Kiefer, proprietario del team Kiefer Racing. che schiera Aegerter in Moto2, è stato trovato morto nella sua stanza d’albergo ed i primi accertamenti parlano di attacco cardiaco. La squadra non parteciperà alla gara in segno di lutto.
Alfonso Paduano