MotoGP, nelle libere a Silverstone è Crutchlow il più veloce, davanti a Rossi e Vinales

3321.jpg

In un venerdì caratterizzato da tempo soleggiato l’inglese è la sorpresa di giornata, ad ulteriore conferma dei progressi Honda. Sarebbe stato probabilmente Marquez a svettare se lo spagnolo non fosse incappato in ben due cadute bel corso delle FP2. In gran progresso sono apparse anche le due Yamaha ufficiali di Rossi e Vibales, apparsi efficaci anche sul passo,

YAMAHA I PROGRESSO, HONDA EFFICACE, DUCATI DA DECIFRARE

Nel turno del mattino Vinales aveva spuntato il miglior crono negli ultimi minuti, ma è stato anche uno dei pochi a montare la gomma morbida, così come Lorenzo autore del secondo miglior tempo staccato di mezzo secondo. La Yamaha appariva subito in miglioramento come confermato dal buon rendimento di Rossi, finalmente a suo agio fin dalle prime battute ed autore del quinto tempo finale. Al terzo e quarto posto le Honda di Crutchlow e Marquez, Bene l’Aprilia con Aleix Espargaro ottavo mentre Dovizioso finiva decimo.

MARQUEZ, DUE CADUTE NEL POMERIGGIO

Il turno pomeridiano era caratterizzato dalle due cadute di Marc Marquez che hanno inevitabilmente condizionato la sessione dello spagnolo, fortunatamente uscito indenne da entrambe le disavventure. Era così Crutchlow a siglare il miglior tempo davanti alla coppia della Yamaha con Rossi e Vinales nell’ordine. Le due sorprese della sessione erano i due fratelli Espargaro, con Aleix che portava l’Aprilia ad una stupefacente quarta posizione e Pol che chiudeva settimo con una Ktm che ormai appare in netta crescita su tutte le piste, a conferma delle qualità del progetto che ricordiamo è all’esordio in motogp quest’anno. Dopo le sue disavventure Marquez chiudeva quinto davanti a Jorge Lorenzo, primo dei ducatisti. con Zarco, Dovizioso e Redding a chiudere la top ten. Discrete le Suzuki, con Iannone undicesimo a precedere il compagno di squadra Rins. Ricordiamo che qui la moto di Hamamatsu vinse lo scorso anno con Maverick Vinales. In Moto3 miglior tempo di Canet davanti a Romano Fenati con Di Giannantonio quinto. In Moto2 Alex Marquez chiude primo davanti ad Oliveira ed all’ottimo Mattia Pasini. Morbidelli è settimo davanti a baldassarri, Corsi e Marini nell’ordine.

Alfonso Paduano