MotoGP, dodicesimo round a Silverstone

Circuito-di-Silverstone.jpg
La MotoGP approda in Inghilterra sul leggendario circuito di Silverstone, per la dodicesima prova di questo mondiale 2018. Dopo la gara austriaca della scorsa settimana i team ufficiali di Ducati, Yamaha ed Aprilia oltre alle squadre satellite Honda LCR e Marc VDS hanno fatto tappa a Misano per una sessione di test svoltasi la scorsa domenica, cui era assente invece il team ufficiale HRC. Giornata intensa con i team che però hanno lavorato più alla preparazione della gara che allo sviluppo di nuovi componenti. Ottimi riscontri cronometrici per Ducati mentre per quanto riguarda Yamaha ancora non si sono viste novità tecniche significative.
IL CIRCUITO
L’impianto di Silverstone è uno di quelli che hanno contribuito a fare la storia del motorsport, anche se a dire la verità più in campo automobilistico. La ‘Pietra d’Argento’ ospita la MotoGP dal 2010 ed ha sostituito lo storico appuntamento di Donington come sede del gran premio d’Inghilterra. Il tracciato è stato modificato più volte nel corso degli anni ma contrariamente ad altri ha mantenuto molte delle proprie affascinanti caratteristiche ed anche per questo piace molto a tutti i piloti. Nella sua configurazione attuale la pista è lunga 5891 metri, si percorre in senso orario e comprende 18 curve, 11 a destra e sette a sinistra. Una delle ultime modifiche è stato lo spostamento della linea di partenza e dei box nel rettilineo tra la curva Club e la curva Abbey. Quest’ultima è una veloce piega a destra ed insieme alla successiva Farm, sinistra, costituisce una sorta di lunga e veloce ‘esse’ che porta al brusco rallentamento costituito dalla Village e dalla Loop, due svolte lente che i piloti si lasciano alle spalle lanciandosi nel rettilineo di Wellington che porta al tratto vecchio e storico della pista, il più affascinante e spettacolare. Dopo l’impegnativa staccata in fondo al Wellington Straight troviamo due curve a tornare, la Brooklands e la Luffield, percorse le quali ci si fionda in piena accelerazione verso la Woodcote e la successiva Copse, svolta a destra velocissima e molto impegnativa che porta ad una sorta di nirvana motoristico costituito dal trittico di Maggots, Becketts e Chapel. E’ questa una sequenza di tre curve con cambio di direzione da affrontare gas in mano cercando di mantenere più alta possibile la velocità di percorrenza da portarsi nel successivo rettifilo dell’ Hangar Straight che lancia i piloti verso le due curve finali, la Stowe e la Club, una sorta di rampino che rappresenta l’ultima occasione di sorpasso prima del traguardo. Silverstone è pista che non presenta staccate troppo impegnative e nemmeno ripartenze da bassa velocità, premia soprattutto la bontà della ciclistica e per questo qui mi sentirei di dire che Honda, Ducati e Yamaha potrebbero giocarsela quasi alla pari, fatte salve le solite alchimie ed incertezze legate a gomme e meteo. Da non sottovalutare i problemi di asfalto, che presenta caratteristiche differenti nelle varie sezioni del tracciato ed è rovinato da molte buche come lamentato anche dai piloti di F1 nel corso del recente gran premio.
NEL 2017 VITTORIA DI DOVIZIOSO SULLE YAMAHA
Lo scorso anno la gara vide il successo di Andrea Dovizioso, al quarto centro stagionale, che regolò sul traguardo le Yamaha di Vinales e Rossi che fu ripreso dopo aver comandato a lungo la gara. Vinales tentò l’azzardo della soft posteriore che si rivelò la scelta giusta consentendo allo spagnolo di giocarsi il successo in volata con Dovizioso. A sette giri dalla fine la rottura del motore mise invece fuori gara Marc Marquez.
ORARI TV
Il gran premio di Silverstone sarà trasmesso in diretta da Sky e differita da TV8, con orari posticipati di un’ora rispetto al solito a causa della differenza di fuso orario. Per mantenere alle 14 il via della Motogp quest’ultima prende il via dopo la Moto3, con la Moto2 a chiudere il programma.
PROGRAMMAZIONE SKY
Venerdì 24 agosto
10.00 Moto3, Prove libere 1
10.55 MotoGP, Prove libere 1
11.55 Moto2, Prove libere 1
14.10 Moto3, Prove libere 2
15.05 MotoGP, Prove libere 2
16.05 Moto2, Prove libere 2
Sabato 25 agosto
10.00 Moto3, Prove libere 3
10.55 MotoGP, Prove libere 3
11.55 Moto2, Prove libere 3
13.35 Moto3, Qualifiche
14.30 MotoGP, Prove libere 4
15.10 MotoGP, Qualifiche
16.05 Moto2, Qualifiche
Domenica 26 agosto
10.00 Moto3, Warm Up
10.30 MotoGP, Warm Up
11.00 Moto2, Warm Up
12.20, Moto3, Gara
14.00, MotoGP, Gara
15.30, Moto2, Gara
PROGRAMMAZIONE TV8
Sabato 25 agosto
17.00 Sintesi delle Qualificazioni
Domenica 26 agosto
15.15, Moto3, Gara
17.00, MotoGP, Gara
18.30, Moto2
Alfonso Paduano