Mondiale SBK, il Team BMW Motorrad Italia e Sylvain Barrier si confermano in ottima forma nelle nella prima giornata di liberea Jerez

111159.jpg

Dopo una sosta di quasi due mesi, oggi il BMW Motorrad Italia SBK Team è tornato in pista all’autodromo di Jerez in Spagna, per disputare la decima prova del Campionato Mondiale eni FIM Superbike. In una giornata soleggiata e con temperature alte, Sylvain Barrier ha dimostrato di essere in perfetta forma e di essersi ripreso dalle conseguenze della caduta patita a Laguna Seca, nel corso della seconda gara. Nella prima sessione di prove cronometrate di questa mattina, il giovane pilota francese ha fatto segnare il tempo di 1’44”343 con il quale ha ottenuto la dodicesima posizione assoluta, primo dei piloti della classe EVO. Nel secondo turno di qualifiche disputate nel pomeriggio, le condizioni climatiche sono state molto difficili a causa del gran caldo che ha reso la pista scivolosa. Per questo motivo il pilota del BMW Motorrad Italia SBK Team non è riuscito a migliorare il suo tempo di questa mattina. Il suo miglior crono è stato di 1’44”708 ed ha concluso al tredicesimo posto nella classifica combinata delle due sessioni, secondo dei piloti della classe EVO.  Una giornata comunque molto positiva che ha confermato la competitività della BMW S 1000 RR, del BMW Motorrad Italia SBK Team e di Barrier, ripresosi perfettamente dall’incidente di Laguna Seca.

Sylvain Barrier : “La sessione di questa mattina è andata molto bene. Ho avuto un piccolo problema elettronico ed ho fatto tutto il turno senza poter contare sul traction control, ma il feeling con la moto era buono e sono riuscito ad essere il primo dei piloti EVO. Nel pomeriggio la temperatura era molto alta ed il grip è diminuito drasticamente. Abbiamo provato a sostituire gli pneumatici, ma abbiamo montato una gomma troppo morbida che mi faceva perdere aderenza all’anteriore e quindi siamo tornati alle gomme utilizzate questa mattina, senza comunque riuscire a migliorarci. Sono fiducioso in quanto penso che domani mattina con temperature meno elevate potrò abbassare il mio tempo sul giro, per puntare a qualificarmi per la Superpole”.

 Autodromo di Jerez – Spagna

Classifica combinata delle prime due sessioni cronometrate : 1) Baz (Kawasaki) – 2) Melandri (Aprilia) – 3) Sykes (Kawasaki) – 4) Haslam (Honda) – 5) Giugliano (Ducati) – 6) Laverty (Suzuki) – 7) Davies (Ducati). …….13) Barrier (BMW)