Milano 1914, il nuovo brand di abbigliamento uomo e donna

23237.jpg

EICMA presenta il nuovo brand di abbigliamento e accessori uomo e donna Milano 1914. Nato come naturale evoluzione di un percorso intrapreso da anni, il brand è il frutto della sinergia tra l’esperienza di EICMA, Esposizione Internazionale Ciclo e Motociclo – che dal 1914 presenta a Milano le eccellenze nel settore motociclistico e ciclistico – e il desiderio di creare una collezione dalla storia unica. Le proposte Milano 1914, infatti, esprimono al meglio l’eleganza e l’unicità dello stile italiano unite all’artigianalità, all’alta qualità dei materiali e all’attenzione del dettaglio.

“Siamo orgogliosi di entrare nel mondo del fashion con Milano 1914 che fa del Made in Italy la sua forza e siamo certi che questa collezione piacerà molto a chi è alla ricerca di un brand originale dall’ampio know-how e un’ottima qualità, che non lasci in secondo piano lo stile – commenta Antonello Montante, Presidente dell’Esposizione Internazionale Ciclo e Motociclo.

La collezione Milano 1914 è dedicata ad un pubblico sportivo e urban, ma allo stesso tempo fashion addicted e comprende caschi, capispalla in pelle, piumini, borsoni, zaini, foulard in seta con l’iconico monogramma. Filo conduttore della collezione, il segno della ruota presente sul colletto della giacca, sui polsini, nei bracciali in argento e sui caschi. In occasione di EICMA 2016, oltre all’intera linea Milano 1914, sarà presentata al pubblico in anteprima anche l’esclusiva capsule collection limited edition di 15 caschi-gioiello impreziosita con cristalli Swarovski. Una collezione inedita e preziosa, realizzata interamente in Italia, perfetta per chi è alla ricerca di un oggetto elegante ed esclusivo. La linea di abbigliamento e accessori Milano 1914 sarà in vendita durante l’Esposizione Internazionale Ciclo e Motociclo e a Milano durante la “Settimana della Moto” nel prestigioso department store Rinascente – le cui vetrine saranno allestite in tema motociclistico – da martedì 8 novembre a lunedì 14 novembre.

(Redazione/Press Office Milano 1914)