Maserati chiude il primo semestre 2016 con un incremento dell’8%

11111.jpg

Maserati chiude il primo semestre in Europa con un ottimo mese di giugno, e un incremento dell’8% rispetto allo stesso mese del 2015. Le vendite nei principali paesi europei, relativamente al mese di giugno, sono state trainate in particolar modo da Regno Unito e Germania, il cui incremento di vendite è rispettivamente del 22% e del 76% rispetto a giugno 2015, con 162 e 157 nuove immatricolazioni. Maserati consolida inoltre i propri risultati sul cumulato del primo semestre, con dati che confermano Italia, Germania e Regno Unito, quali suoi mercati di maggior rilievo. Questi dati classificano l’Italia al primo posto tra i mercati europei di Maserati, con un totale di 789 immatricolazioni dall’inizio dell’anno. In attesa di un ulteriore incremento che ci si aspetta dall’appena avviata commercializzazione del SUV Levante, si riconferma così il grande successo delle due berline Maserati: la Ghibli, berlina del segmento E, e l’ammiraglia Quattroporte, recentemente presentata alla stampa internazionale con il nuovo restyling MY17 e nelle versioni aggiuntive GranSport e GranLusso. Ghibli e Quattroporte sono disponibili con motori benzina e diesel, con il sistema a trazione integrale intelligente Q4.

(Redazione)