…la vita è sacra

111110.jpg

La gravidanza è una danza del corpo, che porta in grembo una nuova creatura. La naturale espressione di Madre natura diventa ogni giorno una difficile convivenza sociale. Il lavoro è uno scoglio pesante, nascono rivalità e buttafuori sempre pronti a sottrarti il tuo spazio professionale. Ma vivere non è un normale corso a cui tutti siamo legati? L’avventura anche dura è la fruizione degli autobus e le “escursioni tristi delle buche delle strade”. La violenza sembra fare il gioco degli opposti, creazione in atto e malevolenza in contrasto. Poi ci sono persone dolci che ti donano il miele con il cuore le parole sensibili le premure ed i consigli, le trovi in ogni angolo e sono quelle che meno te le aspetti. Il giorno del parto tra emozione e tensione, ma il pianto al momento dell’uscita dal grembo è un felicità immensa inspiegabile ed unica. Adesso cambia tutto, la parola del cuore bisbiglia sono una persona rinata. La vita è legata ad un continuo scambio di generazioni, chi va chi viene e tutto ricomincia, ognuno di noi esiste perché una coppia unisce i propri corpi ed il proprio cuore, un bambino nasce perché la mamma ha avuto il coraggio ed amore immenso. Scusate ma il lavoro dovrebbe inchinarsi con naturale calore ed accoglienza all’ evento più importante della storia umana senza di cui non esisterebbe nulla.

Bianca Baraini