Il Moto Club Speed Up all’Expo Motori: Todaro invita i giovani

1111261.jpg

Decima edizione dell’EXPO MOTORI: diversamente abili, mototerapia, stunt riders e quattro ruote. Varie le innovazioni presenti quest’anno. A illustrarle, il Presidente del Moto Club Speed Up Todaro. 

Presidente Todaro, ci parli dell’evento che organizzate a Pontedera nella culla dei motori della Toscana.

“Grazie, Lidia. Diamoci del tu… il termine “Presidente” è corretto ma preferisco Saverio; questa sarà la decima edizione dell’Expo Motori, nata dalla voglia di avvicinare sempre più persone al mondo delle due ruote. Pur essendo a due passi dalla Piaggio il mondo delle moto non ha lo stesso peso ed importanza di regioni come l’Emilia Romagna, in quanto i motociclisti nella nostra terra vengono considerati pericoli pubblici sulle strade ed esibizionisti. Certo, è anche vero che in alcuni casi questo corrisponda a verità e parlando da motociclista potrei dire la stessa cosa degli automobilisti, che più di una volta compiono vere e proprie angherie nei nostri confronti. Con questa manifestazione cerchiamo di avvicinare il pubblico, soprattutto quello più giovane, al nostro mondo con spettacoli ed esibizioni acrobatiche con quasi tutti i mezzi a motore. L’obiettivo sarebbe quello di avvicinare i giovani alla struttura di un moto club dove condividere la passione per le due ruote oltre che a ricevere consigli su un uso consapevole del mezzo e della guida su strada”.

 

La mototerapia, innovazione di quest’anno? In cosa consiste e con quale modalità viene attuata? Quali persone che hanno abilità diversa possono partecipare?
Questo è il secondo anno che grazie a Vanni Oddera e al Team Daboot cerchiamo di avvicinare al nostro mondo persone con differenti abilità; l’intuizione di Vanni è stata recepita ed incoraggiata dal Moto Club Speed Up e dall’organizzatore dell’Expo Motori, la Nuova Kross Eventi. Sabato 2 Maggio la manifestazione si aprirà appunto con il Team Daboot che anziché esibirsi con salti e “back flip” porterà sui sui mezzi queste persone per far vivere loro un’esperienza in moto che altrimenti non potrebbero godere. È stato bello vedere lo scorso anno i volti sorridenti e le manifestazioni di affetto mostrate da alcuni portatori di handicap”.

Esibizioni acrobatiche stunt riders. Cosa si aspetta quest’anno e qual è secondo Lei il successo di questo evento?
“Ogni anno cerchiamo di apportare sempre delle novità: quest’anno abbiamo portato un vero talento dello Stunt riders, il francese Romain Jeandrot ; abbiamo avuto modo di vederlo al Motordays a Roma e ci ha stupito per la rapidità e la naturalezza con cui mette la moto su una ruota e molto altro ancora. Anche quest’anno mi aspetto un gran numero di persone e MOTOCLUBSPEEDUP-2-300x225naturalmente un bellissimo tempo, certo i piloti effettuano gli show anche con il maltempo e ci dimostrano le loro capacità anche con la pista bagnata ma gli ombrelli purtroppo impediscono una vista ottimale. A parte le battute, credo che il successo della manifestazione sia un mix correttamente dosato tra sociale, i diversamenti abili e un loro accompagnatore hanno accesso gratuito all’evento, dagli shows acrobatici su due e quattro ruote  – alternando spettacoli più tecnici – a quelli più “esilaranti”; sono presenti anche stand riservati agli espositori del settore con articoli tecnici ed abbigliamento, quelli gastronomici e un palco eventi per gruppi musicali. All’interno della stessa manifestazione ci sarà anche una competizione di Strongman. Insomma, ce n’è per tutti i gusti”.

Non solo moto, ma anche auto. Ad esibirsi, Didi Bizzarro. Che apporto darà all’intera manifestazione? Quando le Sue esibizioni in programma? Cos’ha di spettacolare rispetto agli altri?
Didi ormai ci viene a trovare da diversi anni e rispetto agli altri stunt ha la capacità di esibirsi sia su un mezzo a due ruote che a quattro. Le difficoltà dei due mezzi è palese e Didi riesce con apparente disinvoltura a passare da derapate a quattro ruote ad impennate sulla moto, riesce ad interagire con il pubblico e reinventa sempre ogni esibizione“.

Quali gli altri protagonisti di quest’EXPO?
Oltre ai già citati Team Daboot, Romain Jeandrot e Didi Bizzarro avremo anche il Right Club con varie tipologie di quad a marce e automatici, il Full Team con uno spettacolo di Harley quad e moto sportive, Nicola “L’impennatore” che da 10 anni ci delizia con il suo Vespa freestyle, il team Kawasape moto cabarettista, Roberto Poggiali e Versilia quad con due diversi modi di intendere le esibizioni sul quad e gli amici della PointKart che simuleranno della gare ad eliminazione“. Per maggiori informazioni vi invito a seguire il programma sul nostro web site  http://www.expomotori.com/programma-2015/

Lidia Ianuario

(Riproduzione riservata © )

redazionenewage@gmail.com