I movimenti della Terra

1111312.jpg

La natura che si trasforma e si muove nel ritmo naturale ci passa inosservata, quasi invisibile. Nel giorno in cui scoppia una catastrofe naturale  allora ci scuotiamo nel vedere tanti morti e tanta distruzione. La vita passa senza apprezzarla, poi per un evento di sofferenza capiamo almeno momentaneamente che tutto può morire senza ma o se. Il valore umano, il rispetto della natura sono da acquisire per sempre; vuol dire amare onorare in ogni istante ogni aspetto del creato. Il terremoto in Nepal che ha dimezzato la popolazione è un evento forte che ci indica che quando la natura agisce non ci fa scegliere, chi si salva chi muore. Apriamo i cuori sempre, commuoviamoci, amiamo il prossimo e non solo davanti a tanta distruzione. Ci sono trasmissioni su politica, crisi,conflitti che creano macerie psicologiche sociali che potremo evitare ed invece le catastrofi naturali che viviamo con grande terrore, vorremmo che non accadessero mai. Ogni pressione, ogni azione aggressiva, ogni dolore produce conseguenze attive nell’ inconscio e danni psico-fisici-sociali con impatti pesanti nella storia umana.