Hyundai Motor al Salone di Ginevra 2015, impegno a 360°

111147.jpg

Hyundai Motor presenta tante e differenti grandi novità al Salone di Ginevra 2015: spicca fra tutte il nuovo SUV Tucson, che alla rassegna svizzera debutta in anteprima mondiale. Ma nell’occasione si mostreranno per la prima volta al pubblico anche la nuova Hyundai ix20, vettura di grande successo in Italia fra le B-MPV, e la Nuova i20 Coupe, vettura ben diversa rispetto alla tradizionale i20 5 porte. Ginevra sarà anche la miglior vetrina per la rinnovata gamma di Hyundai i40 ed i30: e quest’ultima adotta anche il propulsore 1.6 Turbo GDI. Ma lo stand sarà anche un’affascinante vetrina delle nuove tecnologie di Hyundai Motor: ecco quindi due nuovi concept basati sull’inedita Tucson (una versione 48V mild Hybrid e la Plug-in-Hybrid) – oltre a un prototipo di un abitacolo del futuro, interamente connesso alla rete.

Abbiamo obiettivi molto importanti da raggiungere in Europa con il brand Hyundai” spiega Jochen Sengpiehl, Vice President Marketing di Hyundai Motor Europe, “e la nuova Tucson rappresenta un significativo passo in avanti per noi, la dimostrazione concreta del nostro claim “New Thinking, New Possibilities”.

Nuova Hyundai Tucson – Design grintoso e tecnologie d’avanguardia Hyundai Motor ha consegnato fino a oggi più di 1.000.000 di SUV in Europa, certificando così la propria importanza all’interno di questo segmento – in continua crescita in Europa. La Nuova Tucson rappresenta quindi un modello chiave nel business europeo del marchio, se pensiamo che il segmento C-SUV vale circa un quarto (22%) del business dell’azienda nel vecchio continente. La Nuova Tucson adotta le generose dimensioni e il massiccio profilo di un “urban SUV”, con il design che trasmette allo stesso tempo un’idea di veicolo elegante e in grado di risultare efficace in ogni condizione. La vista anteriore è infatti dominata dall’ampia griglia esagonale, che si collega con i fari a LED per creare un insieme unico e originale. Insieme al paraurti anteriore, richiama un’ala che si staglia sulla vettura, riuscendo a ben integrare le luci diurne a LED: conferisce così alla vettura uno stile unico, regalando nel contempo una sensazione di grande solidità. Per esaltare il design di questo crossover, si è deciso di spostare indietro il montante anteriore, che si disconnette così visivamente dal lungo cofano motore accentuandone il profilo insolitamente filante – specie in combinazione con gli ampi passaruota. Sì è voluto accentuare il carattere delle linee concave e convesse presenti al di sopra dei passaruota posteriori per creare un sinuoso profilo laterale. Il retrotreno presenta un design molto pulito, con linee orizzontali che emergono fin dai passaruota e ben accentuate dai sottili gruppi ottici. La Nuova Tucson è costruita su di una piattaforma completamente nuova, che regala generose dimensioni interne e garantisce una capacità di carico del bagagliaio di 513 litri (con i sedili posteriori in posizione). Inediti materiali soft-touch di elevata qualità, utilizzati nei rivestimenti dell’abitacolo così come l’accurata ergonomia realizzativa, garantiscono il massimo comfort di ogni passeggero. Le tecnologie d’assoluta avanguardia adottate su questo nuovo crossover pongono la nuova Tucson ai vertici del segmento in tema di sicurezza, grazie a numerosi equipaggiamenti di assistenza elettronica alla guida – tra cui la frenata di emergenza (AEB), il Lane Keeping Assist System (LKAS), il Rear Traffic Cross Alert (RTCA), Blind Spot Detection (BSD), la Speed Limit Information Function (SLIF) e il cofano attivo (AHS, Active Hood System). L’inedito telaio della nuova Tucson è stato sviluppato appositamente pensando ai clienti europei, con un’attenzione particolare al comfort senza mai voler compromettere la guida. Il nuovo servosterzo elettrico è preciso e diretto, mentre le sospensioni e gli ammortizzatori garantiscono alti livelli di comfort, contribuendo a rendere piacevole la guida. La nuova Tucson sarà disponibile con una vasta gamma di motorizzazioni tutte Euro6 – scelta che risulta fra le più ampie della categoria. Spiccano i due motori benzina 1.6 GDI ad iniezione diretta (132 CV) a cui si affianca la nuova versione turbo 1.6 T-GDI da 175 CV, che sarà abbinata sia al cambio manuale a 6 marce sia alla nuova trasmissione sequenziale a 7 rapporti con doppia frizione (7DCT) Tre i propulsori diesel turbocompressi, che spaziano dall’entry-level 1.7 CRDi (115 CV) alle due versioni 2.0 CRDi con differenti livelli di potenza: 136 o 186 CV. Anteprima mondiale Nuova ix20: design rinnovato e nuove e differenti tecnologie La nuova Hyundai ix20 aumenta ulteriormente tutte le caratteristiche che hanno portato questa monovolume compatta a conquistarsi con decisione uno spazio al sole nel segmento B-MPV, oggi forte di una gamma di motori migliorata, nuove tecnologie e un design moderno, per accrescere ulteriormente il proprio appeal.Il design della Nuova ix20 coglie subito nel segno grazie ai proiettori anteriori a doppia funzione ed alle combinazioni con LED dei gruppi ottici posteriori completamente ridisegnati. Non può mancare una nuova griglia esagonale frontale – inconfondibile “firma” del marchio Hyundai – che allinea questa compatta alle più moderne Hyundai della gamma. La Nuova ix20 sarà disponibile con motori benzina e gasolio da 77 a 128 CV, con la possibilità d’adottare il cambio automatico a 6 rapporti sul motore 1.6 benzina. Nuova Generazione i20 Coupe – una “segmento B” dal design tutto nuovo Per la prima volta, Hyundai ha creato un modello coupé 3 porte di segmento B che si differenzia completamente dalla tradizionale versione 5 porte: è la Nuova Generazione i20 Coupe. Il look dinamico e l’accattivante design degli interni strizzano l’occhio agli acquirenti giovani e affascinati dagli stili di vita più moderni. Unica e originale, la silhouette della i20 Coupe si caratterizza per un tettuccio spiovente e più basso di 2,5 cm rispetto alla “sorella” 5 porte, tanto che tutti i montanti (sia l’anteriore che il centrale e il posteriore) sono più angolati, mantenendo comunque inalterato il tanto spazio all’interno dell’abitacolo. I cerchi in lega da 17 pollici enfatizzano il grintoso profilo della vettura. La gamma i30 si rinnova con la nuova Hyundai i30 1.6 Turbo, “Top” di gamma A 3 anni di distanza dal lancio europeo delle seconda Generazione della “famiglia” i30 (3, 5 porte e wagon), Hyundai rinnova quest’anno la Gamma i30. Disponibile in Italia da marzo 2015, vanta un design rinnovato, motorizzazioni migliorate nell’erogazione, l’adozione di un’avanzatissima trasmissione a sette rapporti con doppia frizione (7DCT), nuove dotazioni di sicurezza – oltre all’introduzione della sportiva i30 1.6 Turbo benzina da 186 CV. Ampliato sensibilmente l’equipaggiamento, che nel 2015 include il Lane Departure Warning System (LDWS), lo Smart Parking Assist System (SPAS), che aiuta il guidatore in fase di parcheggio ed i nuovi sedili anteriori ventilati – che la rinnovata i30 fa debuttare nel “segmento C”. Nuova gamma i40, rinnovata in ogni aspetto Dopo aver distribuito oltre 100.000 unità della propria i40 in versione wagon e berlina sin dal lancio ufficiale in Europa (2011), per la stagione 2015, Hyundai introduce una nuova gamma dallo styling significativamente aggiornato. Ma non mancano quattro motorizzazioni rinnovate, una trasmissione a sette rapporti con doppia frizione (7DCT), il Rear Electronic Damping System (REDS) e l’Advanced Traction Cornering Control (ATCC) per garantire una precisione di guida ed una tenuta di strada che oggi sono ulteriormente migliorate. Comfort e sicurezza vengono assicurati dai fanali anteriori bi-xeno, dallo Smart High Beam (SHB) e dalla Speed Limit Information Function (SLIF), che aiuta ad evitare fastidiose sanzioni per eccesso di velocità. ix35 Fuel Cell: emissioni zero Hyundai espone nel proprio stand al Salone di Ginevra anche la prima autovettura al mondo alimentata a idrogeno prodotta in serie – la Hyundai ix35 Fuel Cell. In Europa Hyundai è stata pioniera nella produzione e distribuzione di vetture FCEV, grazie a un network di concessionari certificati, situati in 11 mercati diversi. Pronta per equipaggiare aziende o enti di tutt’Europa grazie anche a una rete in crescita d’infrastrutture di rifornimento, Hyundai ix35 Fuel Cell è già il veicolo a idrogeno più diffuso in Europa: anche in Italia, con 10 unità consegnate all’IIT di Bolzano. Concept ad alta tecnologia e ridotti consumi: Tucson 48V Hybrid e Plug-in-Hybrid Le due nuove concept car presenti nello stand a Ginevra sono stati entrambi sviluppati sulla piattaforma della nuova Tucson. Dimostrano la possibilità di applicare queste moderne tecnologie ai futuri modelli Hyundai. La 48V Hybrid si sposa perfettamente a vetture di generose dimensioni come il nuovo C-SUV, con una batteria agli ioni di litio da 48 volt e un motore elettrico da 14 CV incrementano la potenza del 10%, riducendo significativamente le emissioni. Peraltro, i costi di produzione di questo dispositivo sono appena un quarto rispetto a una full hybrid. Invece, il prototipo di Tucson Plug-in Hybrid Electric Vehicle (PHEV) è in grado di coprire più di 50 km in modalità All-Electric: si può ricaricare in sole 2 ore e mezza (sistema di ricarica veloce) o in 5 ore utilizzando un adattatore standard. Il concept è studiato per abbinarsi a una batteria di ioni polimeri di litio da 10,7 kW e un motore elettrico da 68 CV che supporta il motore diesel 1.7 CRDi da 115 CV e la trasmissione a sette rapporti con doppia frizione (7DCT). Combinando queste differenti fonti di energia, le emissioni CO2 vengono abbattute a soli 48g/km. Un abitacolo interamente connesso Hyundai continua senza sosta a cercare di migliorare l’esperienza di guida dei propri clienti. Il prototipo “Connectivity Cockpit Concept” ospita infatti nell’abitacolo tante e diverse tecnologie d’avanguardia – fra cui elementi e device indossabili, informazioni sul funzionamento dell’auto e (ad esempio) sul sediolino posteriore per i bambini, oltre a comandi gestuali 3D. Un esempio del “New Thinking” promosso da Hyundai, che vuole sempre offrire un valore in grado di superare le aspettative del cliente, sì da permettere una sempre maggior interazione fra il guidatore e il proprio veicolo.