Grazie alle performance dello stabilimento di Bari , il Gruppo Bosch riceve l’EFQM Excellence Award 2014

1111199.jpg

Alla cerimonia di assegnazione dell’Excellence Award 2014 della European Foundation for Quality Management (EFQM), tenutasi ieri a Bruxelles, Belgio, il Gruppo Bosch ha ricevuto quattro riconoscimenti. Il vincitore dell’Excellence Award, quindi il vincitore assoluto della competizione, è lo stabilimento Bosch di Bari. Il sito italiano ha collezionato altri tre premi nelle categorie “Creating a sustainable future” (Creare un futuro sostenibile), “Managing with agility” (Gestire agilmente) e “Succeeding through the talent of people” (Avere successo grazie al talento delle persone). 2222Lo stabilimento Bosch di Bari è la prima organizzazione italiana a vincere il premio assoluto nella categoria “Grandi imprese”. “Siamo felici di aver ricevuto l’EFQM Excellence Award proprio nell’anno del suo 25° anniversario. Abbiamo raggiunto molti traguardi, ciononostante desidero incoraggiare i nostri collaboratori a non smettere di impegnarsi per l’eccellenza dell’azienda” ha raccomandato Rolf Bulander dopo la cerimonia. Bulander è membro del Consiglio di Amministrazione del Gruppo Bosch e responsabile della qualità e del powertrain del settore automotive. Per il Gruppo Bosch, che figura tra i fondatori dell’EFQM, questo premio rappresenta un ulteriore riconoscimento delle proprie attività nella sfera dell’eccellenza aziendale. Bari è il terzo stabilimento Bosch a essere nominato vincitore generale, preceduto dai successi di Bursa, Turchia (2003 e 2008) e Bamberg, Germania (2012). Stabilimento di Bari: alto livello di impegno dei collaboratori I giudici dell’EFQM sono rimasti particolarmente colpiti dal forte impegno e dalla grande motivazione che caratterizza i collaboratori della sede di Bari.

Lo stabilimento è stato in grado di raggiungere una combinazione quasi perfetta tra passione e precisione” ha dichiarato Marc Amblard, Direttore generale di EFQM. “La rapidità con cui si adatta ai cambiamenti nel proprio ambiente operativo gli consente di offrire sostenibilità e di ottenere risultati straordinari“. In occasione della cerimonia tenutasi ieri a Bruxelles, la direzione dello stabilimento di Bari ha provveduto a riscuotere il premio per conto dei 2.000 collaboratori attualmente impiegati nello stabilimento. “Desideriamo ringraziare tutti i nostri collaboratori per la loro dedizione e il loro contributo attivo al raggiungimento dei nostri obiettivi strategici” ha affermato Jens Last, Direttore commerciale dello stabilimento di Bari. “La loro passione per il miglioramento continuo è alla base della nostra storia di successo“. “Bari ha dato vita alla moderna tecnologia di iniezione diesel Common Rail” ha ricordato Enno Scharphuis, Direttore tecnico dello stabilimento. “Sentiamo una grande responsabilità verso la regione Puglia che ci ha sostenuto durante la crescita del nostro stabilimento nel corso degli ultimi anni”. Lavoro incessante sulla competitività Parlando alla cerimonia di premiazione, Bulander ha citato il fondatore dell’azienda Robert Bosch: “Nella mia esperienza, non c’è niente di peggio per un’azienda che desidera emergere ed essere all’avanguardia che la mancata competitività”. “Nessuna azienda può permettersi di adagiarsi sugli allori. Solo se siamo convinti di questo, possiamo continuare a ottenere questi riconoscimenti” ha concluso Bulander.