Gala FIA 2014, tanti i premi per Citroen e piloti

222256.jpg

La consegna dei premi della Federazione Internazionale dell’Automobile chiude ufficialmente la stagione, preceduta da una sfida che ha visto confrontarsi piloti e personalità FIA, dove José María López si distingueva con un terzo posto della gara di kart, dietro a Esteban Ocon – Campione Europeo F3 – e Daniel Ricciardo. Venerdì scorso, Pechito ritrovava i team mate Yvan Muller e Sébastien Loeb per salire sul podio del Campionato del Mondo FIA WTCC. Yves Matton, Direttore di Citroën Racing, ritirava il trofeo per il titolo Costruttori conquistato grazie a 17 vittorie in 23 gare. 1111Per quanto riguarda il rally, gli otto podi di Kris Meeke e Mads Østberg permettevano al Citroën Total Abu Dhabi World Rally Team di aggiudicarsi il secondo posto del Campionato del Mondo Costruttori. Stéphane Lefebvre, Alastair Fisher e Martin Koci salivano sul podio del Campionato FIA Junior WRC e WRC-3. L’anno prossimo, il giovane pilota francese passerà in WRC-2, al volante di una DS 3 R5. Il palmarès internazionale di Citroën Racing è completato da Petter Solberg, Campione del Mondo Rallycross al volante della sua DS 3 Supercar. Dopo il WRC nel 2003, il norvegese diventa il primo pilota a vincere due titoli mondiali in due discipline differenti. Yves Matton, Direttore di Citroën Racing: «Questa serata riunisce tutti i protagonisti dell’automobilismo mondiale e chiude un anno davvero intenso. I trofei vanno ai piloti e a tutti i collaboratori di Citroën Racing, che hanno portato avanti due Campionati del Mondo, ovvero 25 prove che hanno toccato tutti i continenti. Nel 2015, difenderemo i titoli in FIA WTCC con Pechito, Yvan e Seb, e proseguiremo il nostro impegno in WRC. Per la seconda stagione con la DS 3, Kris e Mads potranno puntare ancora più in alto e cercheremo di portarli sul più del Campionato del Mondo Piloti. Penseremo anche al futuro, continuando la formazione di Stéphane Lefebvre».