Ford Driving Skills For Life 2015: professionisti della formazione

1111292.jpg

Jpeg

Un ostacolo improvviso, una manovra scoordinata, il panico ci assale, l’istinto governa le nostre azioni. In automobile, queste circostanze, molto frequenti, culminano quasi sempre con incidenti o con situazioni rischiose per se stessi 11057764_10205937993960743_9219842895742061437_ne per gli altri automobilisti. Nonostante gli sforzi profusi dalla Autorità competenti e la presenza di severe norme del Codice della Strada, il numero dei sinistri , e tra questi quelli mortali, continua inesorabilmente a crescere. L’elevato numero di automobili in circolazione, la fatalità, l’imprudenza, ma soprattutto la scarsa preparazione generale, in particolare quella dei giovani, rappresentano solo alcuni degli elementi posti sotto i riflettori delle case automobilistiche, degli organismi incaricati al controllo dei dati statistici e di quelli preposti alla formazione tecnica dei futuri automobilisti. Ma chi si occupa realmente della formazione dei giovani? Ci sono le scuole di pilotaggio, con stage che spaziano dai corsi di guida sicura a quelli di preparazione alla pista, ma ci sono anche iniziative molto interessanti intraprese direttamente dalle stesse case 11063674_10205937997680836_369108393303324973_nautomobilistiche. “Ford Driving Skills For Life 2015 è la risposta della Casa dell’Ovale Blu a questo interrogativo. Acquisire la consapevolezza delle proprie azioni dinanzi a situazioni di pericolo, attraverso la simulazione reale delle difficoltà, vissute direttamente a bordo delle auto è il messaggio che Ford ha inteso dare alle future generazioni di automobilisti. Due le tappe in Italia quest’anno, entrambe nel mese di Giugno: la prima, che ha avuto luogo a Napoli lo scorso 17 e 18 negli spazi interni della Mostra d’Oltremare, ha consentito ad oltre 250 giovani, di età compresa tra i 18 e i 24 anni, di mettersi in gioco e di valutare la presenza di “cattive abitudini” nel proprio stile di guida. La seconda, a Padova il 23 e 24, coordinata in un’area attrezzata del Complesso Sportivo del Petrarca Padova Rugby e che ha visto la partecipazione entusiasta di circa 160 ragazzi. Affiancati dagli istruttori professionisti di Ford gli iscritti hanno potuto apprezzare i vantaggi del programma formativo DSFL, strutturato in diversi moduli, IMG-20150623-WA0073ognuno dei quali in grado di riprodurre, come in un gioco virtuale, situazioni a rischio e nel contempo fornire le azioni corrette da porre in atto per prevenirle e uscirne in sicurezza. Tra i moduli di maggior successo del programma quello che ha permesso ai partecipanti di rendersi conto degli effetti negativi dell’alcol sui riflessi e sui livelli di attenzione, attraverso l’utilizzo di una speciale tuta (Drink Driving Suite) in grado di simulare lo stato d’ebbrezza. Oltre a verificare il miglioramento delle capacità tecniche di guida, i moduli del programma DSFL si prefiggono lo scopo di insegnare a valutare e ad affrontare le insidie della strada con un maggior senso di sicurezza. Tra gli istruttori professionisti presenti in entrambe le tappe, quelli dell’organico della scuola di pilotaggio Guidare Sicuri di Marco Mongelluzzi che ha coordinato le attività in collaborazione con la 4Wheels di Gian Luca Caldani. Dunque un plauso a Ford per l’iniziativa intrapresa che ci auguriamo possa protrarsi nel tempo. 

IMG-20150623-WA0015 IMG-20150623-WA0018