F1,Gran Premio di Monaco: pole di Nico Rosberg, solo 5° Alonso

hamilton-rivalita-rosberg-come-senna.jpg1_.jpg

Nico Rosberg conquista la pole position al Gran Premio di Monaco di F1. Domani il tedesco partirà in prima fila, al suo fianco Lewis Hamilton. Non poche le polemiche sollevate sulla sua prestazione a causa di un uscita, in frenata, nella via di fuga del Mirabeau che sembrerebbe apparsa intenzionale. La manovre ha difatti obbligato i commissari ad esporre bandiera gialla penalizzando di fatto Lewis Hamilton, non più in grado di migliorarsi, dunque di giocarsi la prima posizione. Le dichiarazioni di Nico: “Ho sognato questa pole, è stato fantastico. Sono molto contento anche se avrei preferito non ottenerla senza uscire di pista.“Ho fatto un ottimo primo giro ma il mio compagno era molto vicino quindi ho dovuto spingere al limite nel secondo run” ha aggiunto il tedesco. A chi gli ha fatto notare le similitudini tra il suo errore e il famoso parcheggio di Michael Schumacher alla Rascasse nel 2006, quando il tedesco sette volte campione del mondo impedì a Fernando Alonso di attaccare la sua pole ma fu in seguito retrocesso in fondo alla griglia, Rosberg ha risposto: “Quello che è successo è molto evidente, ho sbagliato la frenata, ero un pò al limite, rischiavo di toccare le barriere e all’ultimo ho deciso di tirare dritto per andare nella via di fuga. Sono tranquillo perchè non c’è niente di strano ed è possibile verificarlo dai dati della telemetria”. Visibilmente deluso Lewis Hamilton: “Sono rilassato, mi va bene. Abbiamo un buon passo, quindi dovrò cercare di lavorare l’anno prossimo per essere più veloce come Rosberg”. A chi gli ha chiesto se l’errore di Rosberg sia sospetto Hamilton ha risposto: “Credo di sì ma non voglio entrare nei dettagli. Voglio concentrarmi su domani, su tutti i possibili scenari e devo capire come ottenere il massimo risultato”. Rosberg è al momento sotto investigazione da parte dei commissari. Questi i risultati delle qualifiche del GP Monaco (Monte Carlo)

Pos. Naz. Pilota Team Q1 Q2 Q3
1. GER N.Rosberg Mercedes Mercedes 1:17.678 1:16.465 1:15.989
2. GBR L.Hamilton Mercedes Mercedes 1:17.823 1:16.354 1:16.048
3. AUS D.Ricciardo Red Bull Renault 1:17.900 1:17.233 1:16.384
4. GER S.Vettel Red Bull Renault 1:18.383 1:17.074 1:16.547
5. SPA F.Alonso Ferrari Ferrari 1:17.853 1:17.200 1:16.686
6. FIN K.Raikkonen Ferrari Ferrari 1:17.902 1:17.398 1:17.389
7. FRA J.Vergne Toro Rosso Renault 1:17.557 1:17.657 1:17.540
8. DEN K.Magnussen McLaren Mercedes 1:17.978 1:17.609 1:17.555
9. RUS D.Kvyat Toro Rosso Renault 1:18.616 1:17.594 1:18.090
10. MEX S.Perez Force India Mercedes 1:18.108 1:17.755 1:18.327
11. GER N.Hulkenberg Force India Mercedes 1:18.432 1:17.846 20
12. GBR J.Button McLaren Mercedes 1:17.890 1:17.988 20
13. FIN V.Bottas Williams Mercedes 1:18.407 1:18.082 20
14. FRA R.Grosjean Lotus Renault 1:18.335 1:18.196 23
15. VEN P.Maldonado Lotus Renault 1:18.585 1:18.356 21
16. BRA F.Massa Williams Mercedes 1:18.209 10
17. MEX E.Gutierrez Sauber Ferrari 1:18.741 11
18. GER A.Sutil Sauber Ferrari 1:18.745 11
19. FRA J. Bianchi Marussia Ferrari 1:19.332 10
20. GBR M.Chilton Marussia Ferrari 1:19.928 9
21. JAP K.Kobayashi Caterham Renault 1:20.133 9
22. SWE M.Ericsson Caterham Renault 1:21.732 9