Creatura aliena? no!!! è terrestre, si chiama Zebrafish

zebrafish.jpg

Un piccolo pesce originario dei fiumi del sud-est asiatico è salito alla
ribalta come uno dei sistemi modello più importanti nella biologia dello sviluppo e
riconosciuto come tale dal NIH (National Institute of Health) americano. Il pesce
zebra o Danio rerio noto anche con il nome inglese zebrafish e fino a pochi anni fa
famoso più nei negozi per animali che nei laboratori di ricerca sta assumendo un ruolo
sempre più predominante in ambito scientifico, non solo nella ricerca di base, ma
anche negli studi comportamentali, nella patogenesi di alcuni batteri (Neely et al.,
2002; Prouty et al., 2003), nelle neurodegenerazioni (Taylor et al., 2004; Tomasiewicz
et al., 2002), nella ricerca farmaceutica e in particolare nello studio di malattie
ereditarie e congenite (Vedere elenco prima di bibliografia) (Ernest et al.,
2000);(Bassett and Currie, 2003; Wang et al., 1998). Questo piccolo pesce (2-3 cm di
lunghezza in età adulta) ha fatto la sua entrata nella Storia della biologia grazie alla
trasparenza dell’embrione, una grande capacità proliferativa, la fecondazione esterna
ed un breve intervallo fra una generazione e la successiva. Oltre quanto menzionato in
precedenza, la possibilità di indurre mutazioni puntiformi su singoli geni, isolare
mutanti e l’uso di tecnologia di biologia cellulare quali il trapianto di cellule e
l’eliminazione selettiva di attività geniche specifiche ha permesso il suo utilizzo in
uno spettro scientifico sempre più ampio. In via di completamento, sulle orme del
progetto genoma umano, è il sequenziamento dell’intero genoma di zebrafish da parte
del Sanger centr.
Il pesce zebra è stato utilizzato in diversi ambiti della biologia che vanno dalla
biochimica alla biologia comportamentale. Nelle prossime sezione cercherò di
descrivere brevemente i vari ambiti in cui il pesce zebra viene utilizzato.
Prima di discutere dei vari settori parlerò dello sviluppo del pesce zebra non solo per
una migliore comprensione della anatomia di questo pesce, ma anche perchè questo è
stato l’ambito della biologia in cui “storicamente” questo pesce ha raggiunto il livello
scientifico ad oggi riconosciutogli.
Lo sviluppo dello zebrafish avviene ad una temperature fra i 26 ed i 28 gradi
centigradi. In realtà lo sviluppo avviene normalmente in un ambito di temperature più
ampio che va dai 21 ai 32oC. Questo garantisce la possibilità di studi eterocronici
durante lo sviluppo utilizzando tecniche di trapianto cellulare.