Caschi di AutoSprint: premiati Porsche Italia e Matteo Cairoli

1111177.jpg

Porsche Italia è stata tra i protagonisti della Festa dei Caschi di Autosprint, la cerimonia che si è svolta sabato 13 dicembre a Bologna e che è ormai considerata una sorta di serata degli Oscar dell’automobilismo mondiale. Pietro Innocenti, direttore generale di Porsche Italia nella serata ha ritirato ben due riconoscimenti: il Casco d’Oro è stato consegnato per essere stato il miglior Marchio che ha investito sui giovani piloti nel nostro Paese. Nella stagione 2014 è stato apprezzato l’impegno che la Casa ha prodotto nella formazione e promozione dei giovani piloti nella Carrera Cup Italia con lo Scholarship Programme. Il Casco d’Argento tricolore è stato attribuito a Matteo Cairoli, il 18enne comasco che si è aggiudicato la Carrera Cup Italia nella stagione del debutto, risultando anche il più giovane vincitore nella storia del monomarca riservato alla 911 GT3 Cup nel mondo. Il pilota lombardo non ha potuto presenziare alla consegna del Casco d’Argento perché impegnato in Germania. Matteo, infatti, sarà fra gli iscritti della Mobil 1 Supercup 2015 grazie anche al fatto di essersi aggiudicato anche l’International Scholarship Programme.