Campionato Italiano Prototipi, pole position a Jacopo Faccioni (Osella Scuderia NT)

111170.jpg

Dopo aver lasciato spazio alla concorrenza nelle prove libere del mattino, Jacopo Faccioni sale in cattedra nella sessione di qualifica conquistando la pole position per il sesto e penultimo appuntamento stagionale del Campionato Italiano Prototipi. Nell’autodromo “Riccardo Paletti” di Varano de’ Melegari, il capoclassifica e campione in carica forlivese ha infatti regolato gli avversari con il tempo di 1’03.655, a 132.903 km/h di media, imponendo la Osella della Scuderia NT davanti a tutti. Ed in particolare davanti ai contendenti che nelle due sessioni di prove libere del mattino erano riusciti ad imprimere il primato ed il monopolio delle due prime posizioni. Manuel Deodati, che nel primo turno di prove libere aveva siglato il miglior tempo al volante della Osella Progetto Corsa, nulla ha potuto contro il passo espresso da Faccioni in qualifica e si è dovuto perciò accontentare di un ottimo secondo posto sotto il muro teorico del minuto e 4 secondi. Un limite che Davide Uboldi, il più veloce nel secondo turno di libere sulla Osella della Uboldi Corse Pata, non è invece riuscito ad infrangere fermando i cronometri sul tempo di 1’04.242, a circa sei decimi dalla pole, chiudendo così terzo ed in seconda fila sulla griglia di gara 1, posizionato proprio alle spalle del poleman rivale in campionato. Il duello per il quarto posto tra Claudio Francisci e Filippo Vita si chiude nel segno del pilota della Lucchini Alfa Romeo CN4 che infligge oltre un secondo al pilota della Ligier CN2 schierata nei colori Progetto Corsa, attardato anche da un testacoda nelle battute iniziali. Sesto posto infine per Ranieri Randaccio (Lucchini CN2) a soli due decimi da Vita. Oggi le due gare alle 09.50 (gara 1) e 15.30 (gara 2) da 20 minuti + 1 giro ed in diretta TV su Dinamica Channel (dgt 249 e SKY809) e Web su acisportitalia.it.