Cambio al vertice di Ford Motor Company: Jim Hackett è il nuovo Presidente e CEO

22311.jpg

Ford Motor Company ha nominato oggi il nuovo President e CEO, Jim Hackett, e ha annunciato importanti cambiamenti nelle posizioni chiave di leadership globale, finalizzati da una parte a rafforzare ulteriormente i punti di forza del core business, e dall’altra ad accelerare la trasformazione dell’azienda, che sta affiancando al proprio ruolo tradizionale di costruttore d’auto quello di provider di servizi di mobilità, che vanno dalla connettività on board alla guida autonoma, per capitalizzare le opportunità emergenti nel campo della mobilità.

Jim Hackett, 62 anni, ha grande esperienza nell’innovazione. Componente del consiglio di amministrazione di FMC dal 2013 al 2016, a marzo dell’anno scorso è stato, infatti, nominato a capo di Ford Smart Mobility LLC, società controllata dell’Ovale Blu dedicata a ricerca, sviluppo e definizione di modelli di business per i servizi di mobilità integrata. Riportando al presidente esecutivo Bill Ford, Hackett condurrà le attività globali di Ford e gli oltre 202.000 dipendenti a livello mondiale, succedendo a Mark Fields, 56 anni, che ha scelto di concludere, dopo 28 anni di successi, la sua carriera nell’Ovale Blu.

Nel trasformare Ford per il futuro, partiamo da una posizione di forza”, ha dichiarato Bill Ford. “Jim Hackett è il CEO perfetto per guidare Ford durante questo periodo di evoluzione dell’industria automotive e della mobilità in senso più ampio. È un vero visionario, in grado di apportare un approccio di leadership focalizzato sulle persone, alla nostra cultura, ai nostri prodotti e ai nostri servizi, in grado di liberare le potenzialità dei nostri team e del nostro business”.

Hackett ha aggiunto: “Sono entusiasta all’idea di lavorare con Bill Ford e l’intero team, per realizzare un business ancora più dinamico e vivace, in grado di migliorare la vita delle persone in tutto il mondo e creare valore per tutti i nostri stakeholder. In questi ultimi 4 anni ho imparato ad apprezzare le persone che fanno parte di Ford, i valori e la storia dell’Ovale Blu, e non vedo l’ora di collaborare insieme a tutti gli attori coinvolti in questo periodo di trasformazione dell’azienda”.

Jim Hackett, di concerto con Bill Ford, si concentrerà su 3 priorità:

  • affinare la strategia operativa dell’Ovale Blu in tutto il mondo, per migliorare ulteriormente la qualità e l’approccio al mercato
  • modernizzare le attività correnti dell’Ovale Blu, utilizzando nuovi strumenti per sfruttare al meglio il potenziale dell’innovazione e migliorare l’efficienza; inclusi l’utilizzo dei big data, l’intelligenza artificiale, la robotica avanzata, la stampa 3D e altro ancora
  • trasformare l’azienda per affrontare le sfide della mobilità di domani, assicurando che l’azienda coltivi la cultura, il talento, i processi strategici e l’agilità per  interpretare al meglio le esigenze della società e l’evoluzione nel tempo del comportamento dei consumatori.

Bill Ford e il consiglio di amministrazione dell’Ovale Blu hanno ringraziato Mark Fields per i suoi importanti contributi all’azienda: “Mark Fields è stato un leader eccezionale e merita un grande ringraziamento per quello che ha compiuto ricoprendo numerosi ruoli per Ford, in tutto il mondo”, ha dichiarato Bill Ford. “Le sue grandi doti di leadership sono state basilari per la nostra ristrutturazione in Nord America, alla fine dello scorso decennio, e dei nostri profitti record negli ultimi 2 anni”.

Ford Motor Company ha, inoltre, nominato 3 Executive Vice President, che risponderanno a Jim Hackett: Jim Farley, President Global Markets, Joe Hinrichs, President Global Operations, e Marcy Klevorn, President Mobility.

Jim Farley, 54 anni, è Executive Vice President and President, Global Markets. Farley, Vice President and Executive President, Ford of Europe, Middle East and Africa, da gennaio 2015, nel nuovo ruolo sovrintenderà le attività commerciali di Ford in America Europa, Medio Oriente, Africa e Asia Pacifico. Inoltre, supervisionerà Lincoln Motor Company e il Global Marketing Sales & Service. Infine, si occuperà della strategia e dello sviluppo del modello di business relativamente ai veicoli elettrificati e a guida autonoma.

Joe Hinrichs, 50 anni, è Executive Vice President and President, Global Operations. Hinrichs, Executive Vice President and President per le Americhe, da dicembre 2012, nel nuovo ruolo si occuperà di sviluppo prodotto globale Ford, produzione e forza lavoro, qualità, acquisti, ecosostenibilità, ingegneria ambientale e sicurezza.

Marcy Klevorn, 57 anni, è Executive Vice President and President Mobility. Klevorn, Vice President del gruppo, Information Technology and Chief Information Officer, da gennaio 2017, nel nuovo ruolo supervisionerà Ford Smart Mobility LLC, controllata costituita lo scorso anno per accelerare i piani aziendali di progettazione, costruzione, sviluppo ed investimento in servizi di mobilità emergenti, così come Information Technology e Global Data, Insight e Analytics.

Tutte e 3 le nomine saranno effettive dal 1 giugno, mentre i nuovi nominativi che succederanno a Hinrichs, Farley e Klevorn saranno oggetto di futura comunicazione.

Siamo fortunati ad avere 3 leader dinamici e di talento come Jim Farley, Joe Hinrichs e Marcy Klevorn, pronti ad assumersi maggiore responsabilità”, ha dichiarato Bill Ford. “Ognuno di loro ha il compito di guidare l’innovazione, massimizzare l’efficienza dei costi e fornire risultati in tutto il mondo. Lavoreranno a stretto contatto con Jim Hackett per guidare le attività quotidiane di Ford, rafforzare il nostro brand e capitalizzare le opportunità emergenti”.

Ford ha, inoltre, nominato Mark Truby, 47 anni, Vice President Communications, con effetto immediato, riportando a Bill Ford. Truby ha precedentemente gestito i team di comunicazione di Ford in Asia Pacifico, Europa, Medio Oriente e Africa. Truby prende il posto di Ray Day, che continuerà a fornire consulenza fino al momento del suo ritiro dalla società, previsto il prossimo anno. Ford ha nominato, infine, Paul Ballew, 52 anni, Global Chief Data and Analytics Officer, riportando a Klevorn. Da dicembre 2014 Ballew guida i team globali di dati e analisi, incluso lo sviluppo di nuove funzionalità che supportano la connettività e la smart mobility.

(Redazione)