Alessandro Zanardi, al Mugello alla guida della BMW M6 GT3

5767.jpg

Martedì Alessandro Zanardi ha iniziato la fase preparatoria decisiva per la sua gara di esordio a bordo della BMW M6 GT3 con una giornata di prove positive al Mugello. L’ambasciatore del marchio BMW e pilota ufficiale della Casa ritornerà sullo stesso circuito il 14-16 ottobre per la finale della stagione del Campionato italiano GT, alla guida di una vettura del BMW Team Italia che è stata modificata appositamente da BMW Motorsport. Sarà la prima gara di Zanardi 5589in GT dopo la 24 Ore di Spa Francorchamps (BE) del 25 e 26 luglio 2015. In quell’occasione, condivise la guida della BMW Z4 GT3 con i piloti BMW DTM Timo Glock (DE) e Bruno Spengler (CA). Per essere sicuri di avere la migliore preparazione possibile per l’ultima gara della stagione del Campionato italiano GT, Zanardi e il BMW Team Italia, insieme al team ROAL Motorsport e appoggiati dagli ingegneri di BMW Motorsport, hanno effettuato alcuni test sui 5,245 chilometri del circuito del Mugello, situato a 40 km a nord di Firenze. Il pilota italiano ha colto l’occasione per familiarizzare con quella che è per lui una nuova auto da corsa BMW. Tempo soleggiato e temperature che hanno raggiunto i 21 gradi hanno offerto al team le condizioni ideali per apportare alcuni aggiustamenti al set-up della BMW M6 GT3 in vista del week-end di gara a metà ottobre.

E’ stata per me la prima volta per molti motivi diversi”, ha detto il pilota italiano dopo le prove. “E’ stata la mia prima volta su un’auto da corsa da più di un anno, la mia prima volta al Mugello dopo diversi anni e la mia prima volta con la BMW M6 GT3. Il risultato di questo test è stato eccellente. La vettura è andata bene e ci siamo concentrati completamente sul set-up. L’impianto frenante che ho utilizzato ha funzionato bene ed è stato per me relativamente semplice raggiungere la velocità che mi aspettavo di raggiungere”. Sono molto felice del risultato della giornata di prove. Ora dobbiamo ancora lavorare con gli ingegneri di BMW Motorsport. Analizzeremo i dati raccolti per finalizzare la nostra preparazione per il weekend di gara”.

Zanardi ha festeggiato il suo ritorno nel motorsport nel 2014, dopo una pausa di quattro anni, gareggiando in quella stagione con il ROAL Motorsport nella Blancpain Sprint Series al volante di una BMW Z4 GT3 modificata. In precedenza, tra il 2005 e il 2009, Zanardi aveva partecipato con il BMW Team Italy-Spain a 105 gare del Campionato FIA World Touring Car, assicurandosi la vittoria in quattro occasioni. La sua ultima partecipazione in gara è stata alle 24 Ore di Spa-Francorchamps (BE) nel luglio del 2015, al volante della BMW Z4 GT3 numero 9 allestita con una speciale livrea del designer Michael Vaillant.

(Redazione)