WSBK, Misano World Circuit “Marco Simoncelli”: a Tom Sykes la Superpole, poi Haslam e Giugliano, 5° Max Biaggi

1111245.jpg

L’ottava Tissot-Superpole della stagione, che ha avuto luogo quest’oggi al Misano World Circuit “Marco Simoncelli”, è andata appannaggio di Tom Sykes. Il pilota del Kawasaki Racing Team è stato autore di un crono di 1’34.214 che è valso la terza partenza al palo della stagione, la ventisettesima in carriera, che lo proietta al secondo posto assoluto per numero di pole position conquistate nel Mondiale Superbike (al primo posto resta saldo Troy Corser). Questa ennesima impresa arriva dopo il passaggio obbligato dalla Superpole 1, in quanto Sykes non era riuscito a chiudere tra i primi dieci nel combinato dei primi tre turni di prove libere. Ad affiancare Sykes in prima fila nelle due gare del PATA Riviera di Rimini Round ci saranno Leon Haslam (Aprilia Racing Team – Red Devils) e Davide Giugliano (Aruba.it Racing – Ducati Superbike Team). Il leader della classifica Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team) ha chiuso quarto, a precedere un Max Biaggi (Aprilia Racing Team) sempre competitivo nonostante il rientro, l’altro pilota titolare Aprilia Jordi Torres, Alex Lowes (Voltcom Crescent Suzuki) e Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia), secondo pilota a qualificarsi attraverso la Superpole 1. Soltanto nono Sylvain Guintoli (Pata Honda World Superbike), davanti al buon Michele Pirro, entrato in corsa al posto della wildcard Luca Scassa in sella alla Panigale R dell’Aruba.it Racing Team ed al pilota ufficiale Ducati a tempo pieno in WorldSBK Chaz Davies che, con Matteo Baiocco (Althea Racing Ducati), completa la quarta fila. ( da: http://www.worldsbk.com)