Pirelli, il nuovo Diablo™ Supercorsa SP al dubutto sulla Ducati Panigale V4

Pirelli-Diablo-Supercorsa-SP-Ducati-Panigale-V4.jpg

 Il nuovo Pirelli DIABLO™ SUPERCORSA SP rappresenta la massima espressione della tecnologia Pirelli racchiusa in un pneumatico dall’anima racing omologato per utilizzo stradale. DIABLO™ SUPERCORSA SP è infatti la terza generazione dell’apprezzato pneumatico race replica di Pirelli che presenta caratteristiche pressoché identiche a livello di disegno battistrada, profili, e struttura rispetto al prodotto che viene utilizzato dal brand della P lunga nelle competizioni che, per regolamento, richiedono l’utilizzo di un pneumatico intagliato e non slick. Il nuovo DIABLO™ SUPERCORSA SP è stato sviluppato da Pirelli grazie alla partecipazione in qualità di Fornitore Unico di Pneumatici per tutte le classi del Campionato Mondiale FIM Superbike. In particolare, i pneumatici DIABLO™ SUPERCORSA SC, ovvero la versione in mescola del prodotto SP, vengono utilizzati in tutte le classi Supersport e Superstock del Campionato Mondiale per derivate di serie e in tutti quei campionati nazionali a cui Pirelli partecipa in qualità di fornitore unico o in regime di libera concorrenza tra costruttori di pneumatici. Il nuovo DIABLO™ SUPERCORSA SP stabilisce un nuovo riferimento per i pneumatici del segmento race replica aprendo la strada alla nuova generazione della gamma DIABLO™ SUPERCORSA e, grazie alle sue innovative caratteristiche, è già stato scelto da Ducati come primo equipaggiamento della nuovissima Panigale V4. In qualità di partner tecnico e fornitore esclusivo di pneumatici, Pirelli ha lavorato a stretto contatto con Ducati nello sviluppo della nuova Panigale V4, la prima moto in assoluto ad utilizzare come primo equipaggiamento i nuovissimi Pirelli DIABLO™ SUPERCORSA SP nelle misure 120/70 ZR17 anteriore e nell’inedita 200/60 ZR 17 posteriore. Come già accaduto in passato, ad esempio con i modelli Multistrada e Diavel ma soprattutto con il predecessore del nuovo DIABLO™ SUPERCORSA SP che fu sviluppato insieme a Ducati e presentato ad Abu Dhabi come primo equipaggiamento della Ducati 1199 Panigale, il target prestazionale fissato da Ducati ha imposto a Pirelli scelte radicali dal punto di vista tecnico al fine di realizzare un pneumatico altamente innovativo. Ecco perchè la casa della P lunga ha sviluppato l’ultima versione del DIABLO™ SUPERCORSA SP nella nuova misura 200/60 ZR17, già ampiamente utilizzata per il prodotto slick nel Campionato Mondiale FIM Superbike, che rappresenta a tutti gli effetti un salto generazionale nel campo dei pneumatici racing replica.

Inoltre il nuovo DIABLO™ SUPERCORSA SP è stato sviluppato per lavorare in perfetta sinergia con i più avanzati sistemi di elettronica presenti nelle superbike di ultima generazione come la Ducati Panigale V4.

I benefici principali per il motociclista 

L’innovativo profilo della nuova misura posteriore massimizza l’impronta in massima piega e sfrutta al meglio i vantaggi della tecnologia bimescola utilizzata, che adotta in spalla la stessa mescola SC2 usata per i prodotti racing slick in grado di offrire il grip tipico di una copertura da competizione garantendo al contempo la robustezza e la versatilità necessarie ad un utilizzo stradale. Anche il pneumatico anteriore, per lavorare in totale armonia con quello posteriore, ha beneficiato di un nuovo importante step di sviluppo: tutte le voci di guida relative alla manovrabilità, dai feedback al pilota alla solidità in appoggio fino al safety feeling e alla predittività del limite di aderenza, sono state ottimizzate realizzando un nuovo profilo anteriore, leggermente aumentato di corda massima rispetto alla precedente versione del prodotto. La riprogettazione delle geometrie dei semilavorati e dello schema di cinturazione, ha permesso così di fissare nuovi riferimenti assoluti in termini di agilità e guidabilità collegati ad una performance di picco di livello totalmente racing. Infine il nuovo disegno battistrada del DIABLO™ SUPERCORSA SP presenta una nuova geometria del “flash” finalizzata all’ottimizzazione della resa in pista migliorando l’usura, e ridotte larghezze degli incavi studiate per garantire un adeguato sostegno alle superiori spinte laterali. In generale il nuovo DIABLO™ SUPERCORSA SP è un prodotto che fa della versatilità e dell’adattabilità i suoi punti di forza: in particolare nell’utilizzo su pista non richiede un sofisticato set up della moto e si adatta con facilità alle diverse condizioni di configurazioni e di temperature che si possono riscontare su diversi tracciati.

A chi è destinato 

DIABLO™ SUPERCORSA SP è stato progettato per tutti i motociclisti, principalmente possessori di motociclette supersportive e naked di grossa cilindrata, che desiderano un pneumatico in grado di assicurare il massimo delle prestazioni raggiungibili su strada e, allo stesso tempo, un prodotto eccellente per l’utilizzo su pista, secondo solo alle prestazioni che possono essere offerte da pneumatici da gara in mescola. Per questo motivo DIABLO™ SUPERCORSA SP è il pneumatico ideale per tutti coloro che, oltre a richiedere prestazioni sportive assolute su strada, amano andare spesso in pista ma vogliono raggiungere il circuito direttamente in sella alla propria moto senza doverla caricare sul carrello e senza dover effettuare il cambio gomme o set up dedicati una volta giunti a destinazione.

IL NUOVO PNEUMATICO IN DETTAGLIO 

I profili 

Come anticipato DIABLO™ SUPERCORSA SP presenta un nuovo profilo racing, per la precisione lo stesso profilo utilizzato da Pirelli nel Campionato Mondiale FIM Superbike per i pneumatici slick DIABLO™ SUPERBIKE, che consente di raggiungere nuovi livelli di maneggevolezza e di stabilità sia su pista che su strada. Il nuovo profilo è caratterizzato da uno sviluppo multiraggio in grado di assicurare una distribuzione uniforme degli stress su tutta l’area di contatto. Il pneumatico posteriore 200/60 ZR17 è stato completamente riprogettato adottando lo stesso profilo utilizzato nel slick. Rispetto alla misura 200/55 ZR17, il nuovo profilo è più largo di 9 mm e ha un diametro complessivo maggiore di 16 mm. Gran parte di questo maggiore diametro è utilizzata nella zona del battistrada che, grazie anche all’aumento di corda, permette angoli di piega mai raggiunti prima e maggiore impronta a terra. Tutto questo migliora il livello di maneggevolezza e garantisce un’area di impronta più ampia che si traduce in un incremento di grip, stabilità e precisione di traiettoria in fase di curva a piena piega ma anche in ingresso o uscita, ovvero quando il motociclista sta ancora frenando o ha iniziato ad accelerare. Con questa soluzione tecnica, il pneumatico raggiunge un nuovo livello di grip al massimo angolo di piega senza perdere le prestazioni di maneggevolezza tipiche della misura 200/55 grazie al mantenimento dello stesso raggio al centro del profilo. Il profilo anteriore è stato aggiornato ed è più largo 2 mm rispetto a quello della misura 120/70 ZR17 del predecessore. È stato perfettamente bilanciato per funzionare armonicamente con quello posteriore, per garantire un’ottima maneggevolezza e un buon sostegno in curva. I vantaggi sono gli stessi ottenuti sul pneumatico posteriore con l’ulteriore beneficio di sottoporre la mescola a un livello minore di stress grazie all’impronta più grande. Inoltre il nuovo profilo del fianco ha migliorato la gestione dello stress a cui è sottoposta la struttura dei pneumatici, garantendo maggiore flessibilità nelle accelerazioni in uscita di curva a tutto vantaggio della trazione. Di conseguenza aumenta anche la sensazione di sicurezza generale e il livello di feedback trasmessi dal pneumatico anteriore al motociclista. I vantaggi delle soluzioni adottate in termini di caratteristiche di guida si possono quindi riassumere in:

• Velocità in curva
• Maggiore sensazione di sicurezza e di controllo del mezzo sia su pista che su strada
• Ingresso in curva senza esitazioni permettendo di mantenere una maggiore velocità anche in piega
• Elevata trazione che permette di aprire il gas ancora prima in uscita di curva

La struttura

La carcassa del nuovo DIABLO™ SUPERCORSA SP deriva strettamente da quella del prodotto slick DIABLO™ SUPERBIKE. Il posteriore è a carcassa radiale pura, l’anteriore è sempre radiale ma con angolo delle tele di carcassa ottimizzato per l’utilizzo su strada. Questi accorgimenti sono volti in particolare a migliorare la stabilità alle alte velocità e sui lunghi rettilinei, come tipicamente avviene in autostrada.

Le mescole 

Tra le nuove soluzioni sviluppate per DIABLO™ SUPERCORSA SP , le mescole svolgono senza dubbio un ruolo chiave. Le mescole utilizzate all’anteriore e al posteriore sono diverse e il pneumatico posteriore bimescola  presenta tre zone diverse di applicazione delIe mescole. ll nuovo profilo ha reso inoltre necessario una ottimizzazione in termini di spessore della mescola applicata. Il pneumatico anteriore è monomescola, una soluzione che consente un warm-up rapido e una costanza di grip in ogni situazione. Gli spessori della mescola sono stati ottimizzati in ogni area dal centro alla spalla grazie ad un nuovo processo Pirelli ad alta automazione che consente di controllare in maniera estremamente precisa la quantità di materiale che si vuole applicare. Il pneumatico posteriore è bimescola e, per la prima volta in assoluto in un pneumatico omologato per utilizzo stradale, Pirelli ha deciso di utilizzare come mescola di spalla una mescola racing sviluppata nel Campionato Mondiale FIM Superbike. Sfruttando l’Enhanced Patch Technology (EPT) è stato infatti possibile utilizzare una mescola molto morbida sull’area delle spalle. L’utilizzo di nuovi polimeri per la mescola utilizzata nel DIABLO™ SUPERCORSA SP consente di ottenere un riscaldamento ancora più veloce e un grip ancora più elevato in tutte le condizioni, mantenendo una costanza prestazionale di riferimento. L’utilizzo di mescole diverse per le spalle e l’area centrale è la soluzione vincente progettata per garantire al DIABLO™ SUPERCORSA SP prestazioni tipiche di un prodotto racing in pista e prestazioni versatili e durature su strada. nella zona centrale la mescola è composta da 100% Carbon Black che assicura un ottimo livello di grip e una buona resa chilometrica soprattutto nell’utilizzo su strada; la mescola sulle spalle è quella utilizzata dal prodotto slick DIABLO™ SUPERBIKE SC2 per offrire al motociclista il massimo livello di grip anche ad elevati angoli di piega. Riassumendo, la soluzione adottata dal reparto Ricerca e Sviluppo di Pirelli ha permesso di ottenere:

• Una mescola sulle spalle con ridotta rigidità, elevata isteresi, e sufficientemente morbida sia a basse che ad alte temperature così da offrire un riscaldamento rapido e un grip costante e sempre disponibile in curva. Tutto questo indipendentemente dalle condizioni esterne

• Un nuovo profilo con corda maggiorata e angolo di spalla più accentuato per offrire grip a tutti gli angoli di piega

• Materiali ad alta resistenza meccanica nella zona centrale, con elevata carica di Carbon Black, per garantire una trazione ottimale, un’usura regolare anche in caso di utilizzo sotto stress e una resa chilometrica elevata.

Il disegno battistrada 

DIABLO™ SUPERCORSA SP rispetto al predecessore presenta un nuovo ed ottimizzato disegno battistrada a otto passi, ovvero che si ripete per otto volte sulla superficie complessiva del pneumatico. Il rapporto pieni/vuoti è del 4% sia per l’anteriore che per il posteriore, ovvero la soglia minima imposta dalla Federazione Motociclistica Internazionale per attività sportiva e che Pirelli ha adottato ed omologato per poter utilizzare su strada pneumatici di derivazione racing. Dopo anni di esperienza nelle classi Superstock e Supersport in competizioni internazionali e nazionali, Pirelli è riuscita ad ottimizzare ulteriormente il disegno del battistrada a partire proprio dalla geometria angolare del “flash”, la forma dell’incavo tipica dei prodotti supersportivi di Pirelli. I ponti tra gli incavi longitudinali hanno nuovi angoli, studiati per garantire una migliore risposta alle forze laterali. I nuovi angoli, insieme ad incavi più stretti, migliorano la stabilità e la regolarità d’usura, soprattutto in condizioni di utilizzo intenso.

Le misure

Il nuovo DIABLO™ Supercorsa SP sarà disponibile a partire dal prossimo gennaio solo a ricambio nelle due misure per Ducati Panigale V4, per poi vedere un completamento della gamma a partire dall’autunno del 2018. Si ringrazia Ducati per le foto action con Panigale V4. 

(Redazione)