Nuova Ford Ecosport 1.000 cc EcoBoost da 125 cv, anche i piccoli fanno la voce grossa

2222110.jpg

Il tempo trascorre inesorabile e il mercato dell’Auto si evolve, costretto ad inseguire un cambiamento spesso determinato dal modus vivendi degli automobilisti che, nel corso dei decenni, col progresso, hanno visto le loro abitudini e priorità mutare. 5555Mode a parte, possiamo ascrivere a queste ultime lo stile di vita, gli hobby, gli aspetti logistici legati al proprio lavoro, nonché le realtà familiari. Questo scenario così articolato impone scelte ponderate, perché quando si è in procinto di acquistare un’auto nuova, o magari sostituire quella usata, conviene essere oculati e scherzare poco con il portafoglio. Ma oggi, rispetto ad alcuni decenni fa, il mercato è più prolifico ed è in grado di offrire un ventaglio di prodotti più ampio ed esauriente, grazie alla presenza di automobili poliedriche e adatte a molteplici impieghi. Ford EcoSport, l’auto oggetto del nostro test, (motorizzata con il piccolo 44441.000 cc EcoBoost benzina da 125 cv) è un veicolo a due ruote motrici che rientra appunto in uno di questi “new market segment”, quello dei SUV compatti (Smart Utility Vehicle). Veicoli originali in grado di soddisfare, grazie alla loro carrozzeria, quegli automobilisti che in un’auto ricercano spazio, comfort, capacità di affrontare terreni impervi, consumi ridotti, la presenza di sistemi di sicurezza e, perché no, di infotainment. 

 

Parliamo di…

Le forme della Ford EcoSport sono state oggetto di un accurato restyling lo scorso anno, in occasione del Salone dell’Auto di Ginevra 2015. Oggi, il SUV si 1111presenta con un livello di finiture superiore, con interni più eleganti e può essere ordinato anche senza la ruota di scorta sul portellone posteriore (che resta un optional). Questa nuova configurazione ha consentito agli stilisti di ridisegnare completamente il posteriore dell’auto e di contenere la lunghezza entro i 4 metri (4,24 con la ruota di scorta). Anche l’apertura del portellone adesso è più agevole, grazie all’aggiornamento delle cerniere che ora consentono un’accessibilità superiore, soprattutto quando si è in presenza di poco spazio. 

Fuori…

Prodotta in origine per soddisfare i mercati in espansione, come il Brasile, l’India e la Russia, la nuova EcoSport non ha avuto vita facile nei primi anni di vita, per effetto di un design probabilmente non in linea con i gusti del mercato europeo. Ma grazie 3333al restyling, che ha visto i designer Ford concentrarsi principalmente sul frontale e nella zona posteriore, il piccolo SUV dell’Ovale Blu ha ricominciato ad essere appetibile anche sui mercati occidentali. Costruita sullo stesso pianale  della Fiesta e della B-Max, la EcoSport può contare su linee aggressive, con un cofano corto e profilato, fari sottili, esteticamente accattivanti e ben integrati nel frontale, passaruota di dimensioni generose e modanature sottoporta che si raccordano perfettamente ai paraurti. Sulla Titanium in prova, troviamo di serie le barre longitudinali “alluminium look” sul tetto, i cerchi in lega da 17”, le utili protezioni sottoscocca anteriori e posteriori color argento – perfettamente integrate nel nuovo design della vettura –  i fari fendinebbia anteriori cromati con luci diurne; le portiere dispongono del sistema di apertura Keyfree System 7777senza chiave. Le dimensioni generali sono contenute, la nuova Ford EcoSport 2016 misura 4,02 metri in lunghezza, 177 centimetri in larghezza e 163 in altezza, mentre il passo di 252 centimetri favorisce lo spazio vivibile all’interno dell’abitacolo. Il bagagliaio dispone di  una capacità di carico che varia dai 310 ai 375 litri, in base all’inclinazione del divano posteriore (abbattibile nella configurazione 60/40), fino ad un massimo di 1238 litri con il divano completamente reclinato. Con un’altezza minima da terra di 20 centimetri può superare senza problemi corsi d’acqua profondi fino a 45 centimetri. Il superamento di ostacoli viene inoltre garantito da angoli di attacco, dosso e uscita rispettivamente di 21°, 23,3° e 33,3°, misure di tutto rispetto per un SUV compatto di ultima generazione.  

Dentro…

L’accesso è agevolato dall’altezza dell’auto, che con i suoi 163 centimetri, favorisce anche l’ingresso delle persone con una 4444statura al di sopra della media. All’interno si respira una nuova aria, il restyling ha elevato il livello generale delle finiture e questo si percepisce guardando ad esempio i sedili, ora rivestiti anche con la pelle, il cruscotto e la consolle più eleganti ed il volante, aggiornato nel design e integrato con inserti satinati, regolabile sia in altezza che in profondità. Il design del cruscotto riprende quello della Fiesta con i due elementi circolari di fondo (contachilometri e contagiri) con 3333

bordi superiori cromati. Nella parte centrale della consolle domina il sistema multimediale con schermo a colori da 4”, dotato di un sistema di connettività denominato SYNC con AppLink che consente, attraverso una connessione Bluetooth o USB, di utilizzare 5555lettori MP3 e telefoni cellulari, richiamando le funzioni attraverso i comandi vocali o direttamente dai tasti al volante. Poi la radio con CD, MP3, presa Usb e Aux, il cruise control, un pratico portaoggetti refrigerato ed il freno a mano riposizionato. Molto utile il servizio Emergency Assistance che segnala, automaticamente, alle forze dell’ordine, la posizione del veicolo in caso di incidente, componendo il 112. La seduta si rivela comoda e alta, aspetto sicuramente apprezzabile nel traffico cittadino, mentre il sedile guida è dotato dell’utile regolazione in altezza e del supporto lombare. Lo spazio è abbondante per  quattro persone, il divano posteriore è comodo, ben imbottito e consente di viaggiare nel più assoluto relax. Buono lo spazio a disposizione al di sopra della testa e per le gambe. 

Sicurezza…

Ford è da sempre molto attenta alla sicurezza e questo aspetto sulla nuova EcoSport è sottolineato da un pacchetto di dispositivi pensati per proteggere  chiunque viva l’auto nel quotidiano, nel tempo libero o per gli spostamenti di lavoro. Davanti, il conducente e il passeggero sono protetti da airbag frontali, IMG-20160213-WA0018laterali, 2222a tendina, mentre chi guida può contare anche su quelli per le ginocchia. Poi, ancora, ABS di ultima generazione, abbinato all’ESP (Controllo elettronico della stabilità), controllo di trazione, l’utile sistema antiarretramento in salita HLA, retrovisori elettrici riscaldabili, sensori di parcheggio posteriori, sensori di pressione pneumatici, attacchi isofix, antifurto, parabrezza e retrovisori riscaldabili, servosterzo ad azione differenziata in funzione della velocità e sistema easy fuel che scongiura il rischio di sbagliare carburante al momento del rifornimento. 

Motore…

La filosofia del downsizing, applicata al mondo dei motori, si è diffusa negli ultimi anni perché l’unica in grado di soddisfare le continue richieste dei consumatori in termini di diminuzione dei consumi e di rispettare le stringenti leggi a tutela dell”ambiente, così come i limiti imposti per le emissioni inquinanti. 7777Il motore da 1.000cc EcoBoost da 125 cv Euro6 della nostra Ecosport è stato progettato nel rispetto di questi requisiti. Si tratta di un piccolo tre cilindri con una potenza analoga a quella di un benzina tradizionale da 1,6 litri, che ha dalla sua un minor consumo di carburante (stimato nell’ordine del 24%) e la capacità di immettere nell’aria una minore quantità di emissioni di CO2 (stimata nell’ordine del 25%) ora pari a 125 g/km. Spinge la vettura fino a circa 180 Km orari e regala uno spunto da 0 a 100 km/h in 12,7 secondi. Per tre anni consecutivi, dal 2012 al 2014, ha vinto il Premio di Motore dell’Anno.

In marcia…

Entrati a bordo riusciamo a trovare facilmente una corretta posizione di guida, grazie anche  ai sedili morbidi e discretamente profilati, che trattengono in maniera adeguata il bacino nei rapidi trasferimenti di carico. I comandi principali sono a portata di mano e facilmente raggiungibili, così come risulta di buon livello la visibilità anteriore, grazie alla maggiore altezza da terra della seduta. Peggiora quella posteriore, per le contenute dimensioni del lunotto e per la tendenza dei montanti a chiudere la visuale, ma la presenza dei sensori aiuta nelle manovre di parcheggio. La nostra EcoSport, in allestimento 5656Titanium, dispone del sistema di apertura senza chiave Keyfree System, dunque per la messa in moto utilizziamo il pulsante “Power” posizionato alla destra del contachilometri. Una volta in moto il 1.000 cc EcoBoost tre cilindri fa sentire la sua voce roca, svelando il tipico sound dei propulsori con questo frazionamento, mentre in marcia si rivela fluido, trasferendo poche vibrazioni all’interno dell’abitacolo. E’ un motore equilibrato che per mostrare tutta la sua vivacità ha bisogno di essere guidato in maniera briosa, stuzzicato in “alto”, e vedere la lancetta del contagiri oscillare tra i 5/6mila giri. Questa apparente pigrizia nel girare in basso è motivata a nostro avviso dal peso complessivo della vettura, che in ordine di marcia sfiora i 1.300 Kg (1.275 per l’esattezza) e dalla presenza di un cambio con marce “lunghe”, che sicuramente non aiuta negli spunti brevi. In ogni caso abbiamo riscontrato una buona manovrabilità della leva, con inserimenti precisi e privi di impuntamenti.  

Comportamento dinamico…

La nostra prova si è svolta in autostrada, sulla A1 Firenze-Milano e sulla SS 230 che collega Vercelli a Biella, percorsi differenti tra loro che ci hanno consentito di verificare curiosità e aspetti legati alla dinamica di marcia del SUV. Il piccolo propulsore da 1.000 cc è silenzioso a velocità autostradale (a 130 Km/h il motore gira a soli 3.400 gir/m) e questo si deve all’utilizzo di materiali fonoassorbenti di maggiori dimensioni e alla quinta marcia lunga che consente maratone di centinaia chilometri senza affaticare troppo “l’udito”. Anche il consumo di carburante ci è sembrato in linea con le caratteristiche del veicolo, anche se lontano, nel riscontro pratico, rispetto a quanto dichiarato dalla Casa. I nostri rilievi hanno confermato un consumo medio di 15 Km con un litro. La nuova 2323Ford Ecosport, con il restyling, è stata migliorata sotto diversi aspetti, l’idea di progettare un corpo vettura che, nonostante l’altezza elevata, non subisse troppo i trasferimenti di carico, ha spinto i tecnici dell’Ovale Blu a rivedere alcuni aspetti della ciclistica. Ora l’auto è più bassa di 10 mm, gli ammortizzatori sono stati ritarati, così come la barra di torsione posteriore irrigidita, mentre le molle adesso sono di nuovo tipo. Questo nuovo set-up del comparto sospensioni unito ad una diversa taratura del servosterzo elettronico hanno cambiato il volto “dinamico” di questo piccolo SUV. E questo lo abbiamo verificato sui percorsi misti, dove l’assetto più rigido e il rollio sicuramente più frenato rendono la guida della EcoSport più briosa, con una maneggevolezza che adesso è allineata con i gusti dei mercati occidentali. Anche le qualità dello sterzo ci sono sembrate in linea con le caratteristiche del veicolo, ora è più diretto ed il feeling di altro genere.  

Tiriamo le somme…

La EcoSport, il nuovo SUV compatto di Ford è veicolo smart, adatto anche ad un pubblico femminile per la sua linea moderna e per i suoi interni curati. E’ alto da terra, ha elementi di design esterni pensati per conferire al corpo vettura un aspetto fuoristradistico, ma non dispone della trazione integrale, caratteristica che lo avrebbe reso completo e versatile sui percorsi a bassa aderenza o sulla neve. Chi cerca un SUV dalle dimensioni ridotte trova nella nuova Ford EcoSport il compagno di viaggio ideale. Il propulsore è un’unità molto moderna, di soli 1.000 cc,  Euro6, con una potenza di 125 cv (è disponibile anche la versione da 140 cv) sufficiente a rendere briosa e coinvolgente la guida. E’ parco nei consumi e il serbatoio, di 52 litri, garantisce percorrenze soddisfacenti. Il prezzo base della versione Titanium è di € 20.250.

La nostra pagella…

La valutazione è sicuramente positiva, la nuova EcoSport viene promossa a pieni voti con un 8 in pagella!

Di seguito le caratteristiche tecniche e le principali dotazioni presenti di serie sull’allestimento Titanium

MOTORE

Cilindrata 1 l / 999 cm3
Alimentazione benzina
Numero cilindri 3
Coppia massima 170 Nm a 1400 giri/min
Potenza 125 CV / 92 kW
Trazione ant.
Cambio Manuale 5 rapporti

PRESTAZIONI DICHIARATE DALLA CASA

Velocità massima 180 Km/h
Accel. 0-100 km/h 12.7 s

CONSUMO DICHIARATO DALLA CASA

Urbano 6.6 l/100 Km
Extra. 4.7 l/100 Km
Combinato 5.4l/100 Km

DIMENSIONI E PESI

Porte 5
Posti 5
Lunghezza 402 cm
Larghezza 177 cm
Altezza 167 cm
Peso a vuoto 1337 Kg.
Passo 252 cm
Serbatoio 52 l
Bagagliaio 310 l – 1238 l

Dotazioni di serie sulla EcoSport Titanium

  • Bracciolo guidatore
  • Cassetto portaoggetti refrigerato
  • Doppia presa di corrente 12V (anteriore e posteriore)
  • Fold Flat System – sedili posteriori abbattibili 60/40
  • Luci a LED integrati nei proiettori anteriori
  • Pomello del cambio rivestito in pelle
  • Retrovisori elettrici in tinta carrozzeria e con indicatori di direzione integrati
  • Sedile guida regolabile a 6 vie (in altezza e profondità)
  • Sedile lato guida con supporto lombare regolabile
  • Sedili anteriori con tasca posteriore
  • Vano portaoggetti sotto il sedile passeggero
  • Volante ergonomico in pelle regolabile in altezza e profondità
  • Tappetini anteriori e posteriori
  • Cerchi in acciaio da 16”
  • Electric Power-Assisted Steering – EPAS (servosterzo elettrico progressivo)
  • Indicatore cambio di marcia
  • 7 AIRBAG (frontale/laterale guidatore e passeggero- a tendina – ginocchia guidatore)
  • Allarme perimetrale
  • Anti-lock Braking System – ABS  (frenata antibloccaggio)
  • Attacchi di sicurezza Isofix integrati nei sedili posteriori
  • Avvisatore acustico mancato inserimento cinture di sicurezza anteriori
  • Chiusura centralizzata con comando a distanza
  • Cinture di sicurezza anteriori regolabili in altezza
  • Cinture di sicurezza posteriori (tre) a tre punti di ancoraggio
  • EBD (ripartitore elettronico della frenata)
  • Emergency Brake Assist – EBA (assistenza alla frenata d’emergenza)
  • ESC (controllo elettronico della stabilità) + TCS (controllo elettronico della trazione)
  • Fari fendinebbia anteriori con luci diurne
  • Interruttore PADI – disattivazione airbag passeggero anteriore
  • KIT riparazione pneumatici
  • Pressure Monitoring System (monitoraggio della pressione degli pneumatici)
  • Alzacristalli anteriori elettrici con “one touch” salita e discesa (solo lato conducente)
  • Alzacristalli posteriori elettrici
  • Computer di bordo
  • Sound System-Radio CD/MP3,comandi al volante, AUX-IN & USB, 6 altop.
  • Climatizzatore a controllo manuale
  • Barre “alluminium look” longitudinali sul tetto
  • Cerchi in lega da 16″
  • Interni in pelle parziale
  • Protezione sottoscocca color argento anteriore e posteriore
  • Tappetini anteriori e posteriori in velluto
  • Fari fendinebbia anteriori cromati con luci diurne
  • Climatizzatore a controllo automatico
  • Keyfree System (apertura e chiusura senza chiave)
  • Power Start (pulsante di accensione)

(Da Redazione)                                                                                                                                                                           (Tester Marco Mongelluzzi)