Da Nissan e Uri (Unione Radiotaxi d’Ialia) i primi taxi 100% elettrici d’Italia

1111295.jpg

Nissan ha deciso di puntare sulla mobilità elettrica da molto tempo ed ha iniziato ad affrontare il tema specifico della mobilità elettrica fin dal 1947 con la “Tama” la prima auto dell’epoca moderna alimentata elettricamente. Nissan è stata anche la prima azienda ad utilizzare le batterie ad ioni di litio, con la Prairie Joy del 1996, seguita dal veicolo elettrico ultracompatto Hypermini realizzato nel 1999. Nel 2010 Nissan ha imposto una forte accelerazione al progetto zero emissioni con il lancio sul mercato dell’avveniristica Nissan LEAF, prima auto a zero emissioni ad aggiudicarsi il titolo di auto dell’anno nel 2011 oltre ad essere stata eletta European e World Car of The Year 2011, nonché di Auto dell’Anno 2011-2012 in Giappone. Ed oggi, a soli 4 anni di distanza, Nissan LEAF è la regina indiscussa del mercato ed ha già conquistato più di 135.000 clienti nel mondo, percorrendo quasi un miliardo di Km nel rispetto dell’ambiente. Un successo sempre crescente a dimostrazione che Nissan LEAF è la vera alternativa all’auto tradizionale soprattutto in quei paesi che hanno investito nello sviluppo delle infrastrutture. Un esempio non lontano da noi, è la Norvegia dove all’inizio di quest’anno Nissan LEAF è stata l’auto più venduta in assoluto, superando tutte le rivali, tradizionali ed ibride, conquistando una quota di mercato totale del 6%. Ma anche in Italia le vendite di veicoli elettrici hanno confermato la leadership di Nissan LEAF, che è saldamente al primo posto con una quota di mercato del 34% del segmento dei veicoli elettrici.  

Circa un miliardo di KM percorsi a zero emissioni dalla Nissan LEAF

Il risultato tangibile di tutto questo è che le 135.000 Nissan LEAF in circolazione nel mondo hanno percorso in totale quasi un miliardo di chilometri a emissioni zero. Ciò significa che possessori di Nissan LEAF hanno risparmiato oltre 800 milioni di litri di carburante da quando l’auto è stata lanciata sul mercato: una quantità sufficiente a riempire 90 superpetroliere. Nissan è consapevole della propria responsabilità nello sviluppare soluzioni pratiche che consentano a persone, veicoli e natura di coesistere. Per questo, nel dicembre 2006, ha varato uno specifico piano di azione a medio-lungo termine, il Nissan Green Program, con cui l’azienda si impegna a ridurre del 90% il livello delle proprie emissioni di CO2 entro il 2050. In quest’ambito rientrano tutte le fasi del ciclo di vita dei veicoli: uffici e sedi aziendali, produzione, logistica, vendita e servizi e uso del veicolo. 

Che cosa è la LEAF e perché sceglierla?

LEAF, “foglia” in inglese, richiama la perfetta sintonia tra la natura e un’automobile ad emissioni zero ed è l’acronimo di Leading, Environmentally friendly, Affordable, Family car. LEAF non è frutto di una conversione elettrica di un veicolo esistente ma un’auto progettata da zero, da produrre in grande serie, pensando esclusivamente a valorizzare la propulsione elettrica.

LEAF è la tecnologia più avanzata agli ordini del suo acronimo:

  • Priva di rumori Nissan LEAF produce livelli di rumorosità quasi impercettibili per i passeggeri. È così silenziosa da indurre gli ingegneri Nissan a lavorare sulla silenziosità dei tergicristalli affinché risultino quasi privi di rumori acustici.
  • Costi di gestione al minimo: La batteria da 24 kWh della nuova Nissan LEAF consente di percorrere 100 km con un costo medio di circa 3 Euro.
  • Riciclabile Il 99% dei 1.500 kg del veicolo è composto da materiali recuperabili. Quando la batteria della Nissan LEAF giunge a fine vita, può essere riciclata per ricavarne materiali di recupero o persino riutilizzata per l’accumulo di energia elettrica in case e uffici.
  • Controllo dell’auto da lontano: con smartphone CARWINGS, appositamente creata per Nissan LEAF, l’automobilista può “chiamare” la sua auto per controllare il livello di ricarica della batteria o trovare una stazione di ricarica nelle vicinanze, utilizzare i percorsi di Google Send-To-Car, individuare i POI (punti d’interesse) e persino accendere il riscaldamento o il condizionatore direttamente dal proprio dispositivo mobile. Non occorre essere all’interno del veicolo e nemmeno nelle sue vicinanze. Anche mentre si guida l’algoritmo nel sistema CARWINGS apprende i comportamenti di guida del conducente per elaborare stime più accurate sull’autonomia residua mentre si guida.
  • Equipaggiamenti emozionanti: Nissan LEAF è dotata di sistema audio Bose® Energy Efficient Series progettato ad hoc, che regala esperienze sonore potenti e di alta qualità. Il sistema a sette altoparlanti è più leggero e utilizza il 50% in meno di energia elettrica rispetto a un normale impianto hi-fi per auto.
  • Motore: Nissan LEAF è dotata di un motore sincrono in c.a. 100% elettrico da 80 kW, che produce una coppia di 254 Nm – più di una Lotus Elise (118 Nm) e di una Mini Cooper S (177 Nm).
  • Batteria: La batteria della Nissan LEAF è in grado di fornire energia sufficiente per alimentare 83 TV LCD, 25 telefoni cellulari e 14 computer portatili.

Un’auto per tutti  

Questi i vantaggi per gli utilizzatori, siano essi clienti privati o professionisti:

  • Una berlina a 5 porte, 5 posti che sfiora i 4,5 metri
  • Bagagliaio ampio da 370 litri, tra i più capienti del segmento C
  • Comfort eccezionale perché silenziosa e priva di vibrazioni
  • Raggiunge una velocità massima di 145 km/h
  • Autonomia di 199 km (ciclo NEDC)
  • Accelerazione da 0 a 100 km/h in 11,5 secondi, come una Nissan Juke 1.6 CVT a benzina
  • 30% in meno di costi di manutenzione rispetto alle vetture con motore termico
  • Il rifornimento costa meno di 1/3 dei veicoli diesel
  • Ha il costo di gestione dimezzato rispetto ai veicoli tradizionali
  • Ha l’accesso ai varchi ZTL
  • Non paga il bollo
  • Doppia modalità di ricarica: standard in 4/8 ore, rapida in 30 minuti fino all’80% della ricarica completa 
  • Pianale specifico per alloggiare le batterie e abbassare il baricentro
  • Eccellente tenuta di strada e stabilità grazie al passo lungo e al baricentro basso
  • Piacevole da guidare, le sospensioni e lo sterzo sono stati tarati in base alle esigenze del cliente europeo.
  • Motore elettrico sincrono a corrente alternata con una potenza max di 109 CV (80 kW) da 3.000 a 10.000 g/m. Dispone di una potenza analoga a quella di un buon 1,5 litri aspirato a benzina ma sfruttabile per un range molto più esteso
  • La coppia max erogata dal motore elettrico è di 254 Nm da 0 a 3.000 g/m, equiparabile a quella di un moderno turbodiesel 1,6 litri ma è immediatamente disponibile
  • La trasmissione della potenza verso le ruote non fa uso del cambio di velocità, a beneficio di un funzionamento fluido senza rumori né vibrazioni.

La nuova connettività sempre a portata di touch  

Versione aggiornata ed evoluta del sistema di navigazione, telematico e di intrattenimento Nissan CarWings. Permette di gestire e controllare a distanza alcune funzionalità della vettura da computer o da smartphone:

Nell’auto:

  • Touchscreen a colori da 7 pollici.
  • Sistema di navigazione satellitare.
  • Tecnologia Google SendToCar che permette di impostare i percorsi sul computer o sul tablet e poi inviarli alla LEAF.
  • Miglioramenti alle funzioni di climatizzazione attivabili in remoto.
  • Maggiore integrazione con gli smartphone.
  • Miglioramento del riconoscimento vocale.
  • Visualizzazione e informazioni in tempo reale sui punti di ricarica più vicini.

Il sistema Eco routing è in grado di rilevare i percorsi che consentono di risparmiare energia e tempo.

  • La modalità di guida Eco Mode con pulsante al volante riduce l’accelerazione e aumenta l’autonomia. I dati sullo schermo mostrano i livelli di risparmio energetico personali/globali di Nissan LEAF. In aggiunta al display a barre, un nuovo indicatore della batteria mostra la percentuale di carica rimanente.
  • Vista a 360° sopra auto: l’Around View Monitor (AVM) è un’ulteriore innovazione tecnologica che è possibile trovare sulla nuova LEAF. L’AVM, attraverso quattro microcamere poste in vari punti dell’auto, riesce a visualizzare (dall’alto verso il basso) tutto lo spazio che circonda la vettura a 360°, per manovre in assoluta sicurezza.

A cosa serve il carwings 

Il cuore della Nissan LEAF è il suo sistema telematico e di intrattenimento CarWings, connesso al mondo esterno tramite una SIM di bordo dedicata. Questo sistema libera l’automobilista dall’incombenza di dover armeggiare con lo smartphone per garantire la connettività della propria auto.

Con l’applicazione CarWings, è possibile:

  • riscaldare/climatizzare l’abitacolo della Nissan LEAF a una temperatura preimpostata dall’ufficio o standosene comodamente a casa.
  • ricevere informazioni in tempo reale sulle stazioni di ricarica più vicine.
  • controllare il livello di carica prima di mettersi in viaggio da remoto.

Design  

La LEAF si basa sull’eccellente piattaforma EV, con un passo di 2,7 metri. E’ lunga 4.445 mm, larga 1.770 mm e alta 1.550 mm. La sua forma è unica e molto aerodinamica con un Cx pari a 0,28. Il design si basa sul principio di “smart fluidity” Nissan: la linea discendente del tetto va a fondersi con un ampio spoiler, mentre all’aerodinamicità della vettura contribuisce ulteriormente il sottoscocca piatto e liscio. La scelta dei colori offre sette tonalità per la carrozzeria: bianco pastello, grigio metallizzato, rosso perlato metallizzato, nero metallizzato, argento metallizzato, bianco perlato e blu perlato metallizzato.

Interni 

Le versioni Acenta e Visia sono rivestite con un innovativo tessuto “bio”. Per sottolineare le credenziali ecologiche di nuova LEAF e renderla ancora più riciclabile, gli interni in tessuto “bio” sono ricavati al 100% dalla canna da zucchero, un materiale sostenibile e a emissioni di CO2 pressoché nulle. La pelle nera è utilizzata per la versione Tekna top di gamma.

Cosa c’è da sapere sulle batterie e la ricarica  

Il pacco batterie agli ioni di litio, di produzione Nissan, è formato da 48 moduli compatti. La corrente viene distribuita dalla batteria a 192 celle da 380 V del peso di 250 kg. La batteria ha una capacità pari a 5.000 volte la capacità media di uno smartphone. La batteria in dotazione è in grado di ricevere energia da diverse fonti, grazie a un sistema di invertitori che la dirigono e la convertono. Ad esempio, la corrente alternata di una normale presa di corrente domestica viene convertita in corrente continua per alimentare la batteria. I sistemi di ricarica rapida pubblici, invece, immettono la corrente direttamente nella presa a c.c della Nissan LEAF in modo da ricaricare la batteria in 4 ore oppure fino all’80%, partendo da zero, in circa 30 minuti. La LEAF può essere ricaricata anche in caso di pioggia, la sicurezza è garantita anche da un dispositivo salvavita. La nuova Intelligent Key controlla lo sportello della presa di ricarica e l’aggancio del cavo. Il nuovo piano di garanzia copre le batterie da difetti di materiali e fabbricazione per cinque anni o 100.000 km e include una nuova clausola (State of Health) che protegge da eccessive perdite di capacità, per garantire ai proprietari la massima serenità.

Sicurezza  

Tutte le versioni includono nella dotazione standard dispositivi di sicurezza con airbag frontali, laterali e a tendina nonché ABS, EBD e assistenza nelle frenate di emergenza. Anche l’ESP (Electronic Stability Programme) è disponibile di serie. Nissan LEAF si è aggiudicata cinque stelle EuroNCAP al momento del lancio ed è stata la prima auto al 100% elettrica a ricevere questa valutazione per la sicurezza e a mantenerla dopo il recente inasprimento dei criteri di valutazione.

Gamma 

La gamma LEAF include tre allestimenti.

  • il modello Visia,
  • il modello Acenta,
  • il top di gamma Tekna.

I modelli Visia propongono cerchi in acciaio da 16″ con copriruota pieni, calotte dei retrovisori neri e fari alogeni. I fendinebbia anteriori, i-Key e il sistema audio con quattro diffusori sono altre funzionalità standard. L’allestimento medio Acenta è dotato di cerchi in lega da 16″, l’avanzata tecnologia telematica Carwings, telecamera posteriore, gestione della ricarica e del climatizzatore da remoto, vetri posteriori oscurati, un impianto audio a sei altoparlanti, specchietti in tinta con la carrozzeria e fari automatici con sensore crepuscolare. I modelli Acenta presentano anche una presa di ricarica rapida, tergicristalli con sensore di pioggia e retrovisori esterni ripiegabili elettricamente. Il modello top di gamma Tekna presenta fari a LED, impianto audio a sette altoparlanti Bose, sedili in pelle, cerchi in lega da 17″ e Around View Monitor.