Museo dell’Automobile di Torino, un’esposizione racconta il genio di Giorgetto Giugiaro

232321.jpg

Car designer del secolo, sei Compasso d’Oro, tre Auto dell’Anno, due Volanti d’Oro. Nel mondo dell’Automotive, Giorgetto Giugiaro non ha bisogno di presentazioni. Da mezzo secolo il pubblico dei Saloni internazionali sogna davanti alle concept-car 3434dello stilista piemontese che dal 25 novembre 2016 al 26 febbraio 2017 il Museo Nazionale dell’Automobile “Avv. Giovanni Agnelli” di Torino, in carso Unità d’Italia 40, celebra nella mostra “Giugiaro e il suo percorso. Se le oltre 200 vetture uscite dalla sua matita – dalle utilitarie più spartane alle sportive mozzafiato – sono diventate icone a quattro ruote della loro epoca, la chiave interpretativa del percorso che Giosuè Boetto Cohen e Giuliano Molineri, giornalisti e storici dell’auto, insieme a Rodolfo Gaffino Rossi, direttore del Museo, hanno disegnato è il tentativo di raccontare chi è Giorgetto Giugiaro, da dove viene, le sue emozioni di ragazzo, cosa gli riusciva bene, cosa sognava, quanto deve alla sua famiglia, ai maestri, ai collaboratori. E soprattutto come – grazie alla forza e alla concretezza delle idee – è riuscito a trovare la sua strada, a far fruttare il talento e l’orgoglio trasmettendo lo spirito di squadra a centinaia di maestranze. 

(Redazione/Uff Stampa MAUTO)