MotoGP, Vinales primo nel Venerdì di Austin

MotoGP-GP-Austin.jpg
Yamaha in gran spolvero nella prima giornata di prove libere sul circuito texano di Austin. Un Maverick Vinales tornato Top Gun fa segnare il miglior tempo con un già ottimo 2.03.857 che nemmeno Marquez è riuscito a battere nel finale. Il campione del mondo è riuscito solo ad inserirsi tra le due Yamaha precedendo la seconda M1 ufficiale di Valentino Rossi. Non benissimo le Ducati, con la top ten centrata solo dai piloti del Team Pramac Miller e Bagnaia.
MARQUEZ PRIMO IN FP1
La sessione del mattino, in programma subito dopo quella della Moto 3, si svolgeva su una pista ancora molto sporca e con temperatura piuttosto bassa. I tempi rimanevano alti per quasi tutto il turno con Marquez che alla fine faceva segnare 2.05.3. La Yamaha si confermava a suo agio sul difficile circuito texano con un Vinales molto veloce ed aggressivo capace di limitare il distacco a soli 78 millesimi. Meglio del previsto la partenza delle Ducati con Miller e Dovizioso al terzo e quarto posto staccati però di oltre sei decimi. Il forlivese era anche costretto a rientrare ai box a piedi a metà del turno a causa dell’improvviso ammutolirsi del motore della sua GP19. Quinto crono per Valentno Rossi, a lungo terzo ma che non riusciva a migliorarsi nel finale. Sorprendente il sesto tempo di Pol Espargaro con la Ktm davanti alla Yamaha Petronas di Quartararo. Ottavo chiudeva Crutchlow davanti alle Aprilia di Aleix Espargaro e Andrea Iannone.
VINALES PRIMO IN FP2, MARQUEZ NELLA MORSA DELLE YAMAHA
Temperatura più alta e pista più gommata hanno portato ad un sensibile miglioramento dei tempi nel pomeriggio e viste le previsioni meteo che minacciano pioggia per domani tutti i piloti hanno tentato un time attack nei minuti finali per mettersi al sicuro in Q2 in caso di FP3 bagnate. Vinales impressionava come al mattino, con un ottimo passo ed il miglior tempo finale che Marquez riusciva solo ad avvicinare sopravanzando nei secondi finali Rossi che chiudeva terzo.. Una M1 apparsa decisamente migliorata e che è certamente in grado di giocarsi il podio. Quarto tempo per Jack Miller, primo dei ducatisti e sempre nelle prime posizioni per tutto il turno. Quinto Crutchlow davanti ad Alex Rins che qui sembra essere partito col piede giusto. Settima posizione per un bravissimo Pol Espargaro, che resta al momento il solo dei quattro piloti Ktm a trarre il meglio dalla RC16. Morbidelli, Quartararo e Bagnaia chiudevano la top ten mentre al momento faticano le Ducati ufficiali di Dovizioso e Petrucci, entrambi fuori dai primi dieci.
LE FP2 DELLA MOTOGP
12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 335.5 2’03.857
2 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 342.0 2’03.901 0.044 / 0.044
3 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 339.7 2’04.003 0.146 / 0.102
4 43 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati 343.1 2’04.005 0.148 / 0.002
5 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 345.3 2’04.118 0.261 / 0.113
6 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 341.4 2’04.353 0.496 / 0.235
7 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 344.1 2’04.364 0.507 / 0.011
8 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 334.3 2’04.548 0.691 / 0.184
9 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 337.9 2’04.589 0.732 / 0.041
10 63 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing Ducati 337.1 2’04.630 0.773 / 0.041
11 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Mission Winnow Ducati Ducati 341.2 2’04.714 0.857 / 0.084
12 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 338.8 2’04.851 0.994 / 0.137
13 9 Danilo PETRUCCI ITA Mission Winnow Ducati Ducati 339.9 2’04.906 1.049 / 0.055
14 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 343.1 2’04.953 1.096 / 0.047
15 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 338.7 2’05.020 1.163 / 0.067
16 99 Jorge LORENZO SPA Repsol Honda Team Honda 341.3 2’05.169 1.312 / 0.149
17 5 Johann ZARCO FRA Red Bull KTM Factory Racing KTM 338.1 2’05.491 1.634 / 0.322
18 29 Andrea IANNONE ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 338.8 2’05.955 2.098 / 0.464
19 17 Karel ABRAHAM CZE Reale Avintia Racing Ducati 336.6 2’06.162 2.305 / 0.207
20 53 Tito RABAT SPA Reale Avintia Racing Ducati 342.2 2’06.204 2.347 / 0.042
21 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 336.6 2’06.276 2.419 / 0.072
22 55 Hafizh SYAHRIN MAL Red Bull KTM Tech 3 KTM 334.2 2’06.850 2.993 / 0.574
Alfonso Paduano