MotoGP, in Argentina torna a parlare la pista. Orari TV

argentina3.jpg
Quando ancora non si conosce il pronunciamento dei tre giudici della Corte d’Appello della FIM in merito all’affare Ducati, piloti e squadre sono già in viaggio alla volta dell’Argentina dove il prossimo fine settimana si disputerà la seconda prova del mondiale 2019. Dopo lo strascico seguito al gran premio del Qatar Il desiderio di appassionati ed addetti ai lavori è che si torni a parlare di gare e di agonismo lasciando da parte polemiche e diatribe regolamentari.
DUCATI E HONDA ANCORA DAVANTI A TUTTI
Il verdetto espresso dalla pista di Losail è stato quanto mai chiaro, Ducati e Honda sono ancora le moto da battere. L’arrivo in volata tra Doviziso e Marquez ha ricalcato quasi in fotocopia quello del 2018, a conferma che anche i due piloti sono quelli al momento più capaci di interpretare questa MotoGP fatta soprattutto di gestione e strategia. Per Ducati Losail è da sempre una pista amica ma Honda ha mostrato un netto passo avanti soprattutto a livello motoristico, dove è ormai in grado di duellare alla pari con il missile bolognese. Il bel terzo posto di Crutchlow ha sancito un ottimo risultato di squadra, cui è mancata la conferma di Jorge Lorenzo, fisicamente acciaccato e che anche in Argentina non sarà al meglio della condizione . Chi ha certamente deluso è stata la Yamaha, per di più su un tracciato storicamente molto favorevole. La bella gara di Rossi ed i soli sei decimi incassati all’arrivo non devono ingannare, sono anche il frutto di queste gare improntate alla strategia. Il gap vero + diverso ed ormai sembra piuttosto essere Suzuki la terza forza in campo. Le GSXRR di Rins e Mir hanno molto ben impressionato in Qatar, pagando pegno solo in termini di potenza massima ma sfoderando una ciclistica di gran livello che su altre pista potrebbe fare la differenza. Qualche miglioramento si è visto per Aprilia, protagonista di una buona gara in Qatar con Aleix Espargaro, mentre è sempre notte fonda in casa Ktm con Zarco ancora in grande difficoltà.
IL CIRCUITO DI TERMAS DE RIO HONDO
L’impianto sorge nella provincia di Santiago Del Estere, nelle vicinanze dell’omonima località argentina ed è stato costruito nel 2007.con omologazione per gare automobilistiche e motociclistiche del massimo livello. E’ stato completamente ridisegnato e modificato nel 2012 ad opera dell’architetto italiano Jarno Zaffelli e dal 2014 ospita la seconda prova del mondiale MotoGP. La pista è lunga 4.806 metri e larga 16, si percorre in senso orario e comprende 14 curve, 9 a destra e 5 a sinistra oltre ad un lungo rettilineo in salita di 1.070 metri. Tracciato quanto mai vario e tecnico, con tratti misti e scorrevoli da raccordare intervallati da forti staccate e ripartenze. La superficie è costituita da un asfalto molto abrasivo ma che non di rado ha manifestato problemi di grip ed è quindi molto stressante per gli pneumatici, soprattutto quello anteriore. Il circuito di Termas de Rio Hondo ha spesso visto la Ducati incontrare qualche difficoltà, la Honda appare quindi favorita sulla carta, ma proprio quella ‘delicatezza’ di anteriore di cui pare soffrire la RCV 2019 potrebbe portare a qualche sorpresa. E’ una pista che visti i problemi di grip e degrado degli pneumatici ha costretto la Yamaha a soffrire nelle ultime stagioni, dunque potrebbe essere questa una trasferta difficile per la caa di Iwata. Attesa invece ad una conferma la Suzuki dopo la bella gara del Qatar.
NEL 2018 VITTORIA DI CRUTCHLOW
Lo scorso anno la vittoria andò a Cal Crutchlow davanti a Zarco e Rins, al termine di una gara segnata dalle polemiche relative alla partenza irregolare di Marquez con tutto quello che ne seguì.
ORARI TV
Il Gran Premio di Argentina sarà trasmesso in diretta da SKY ed in differita da TV8 con i seguenti orari :
PROGRAMMAZIONE SKY
Venerdì 29 marzo
13:00-13:40 – FP1 Moto3
13:55-14:35 – FP1 Moto2
14:50-15:35 – FP1 MotoGP
17:15-17:55 – FP2 Moto3
18:10-18:50 – FP2 Moto2
19:05-19:50 – FP2 MotoGP
Sabato 30 marzo
13:00-13:40 – FP3 Moto3
13:55-14:35 – FP3 Moto2
14:50-15:35 – FP3 MotoGP
16:35-17:15 – Qualifiche Moto3
17:30-18:10 – Qualifiche Moto2
18:25-18:55 – FP4 MotoGP
19:05-19:50 – Qualifiche MotoGP
Domenica 31 marzo
14:40-15:00 – Warm-Up Moto3
15:10-15:30 – Warm-Up Moto2
15:40-16:00 – Warm-Up MotoGP
17:00 – Gara Moto3
18:20 – Gara Moto2
20:00 – Gara MotoGP
Programmazione TV8
Sabato 30 marzo
18:00 – Qualifiche Moto3
19:00 – Qualifiche Moto2
20:30 – Qualifiche MotoGP
Domenica 31 marzo
17:30 – Gara Moto3
19:00 – Gara Moto2
20:30 – Gara MotoGP
Alfonso Paduano