Monza, prima giornata di gara per il monomarca Lamborghini. Domani alle 14.45 il via della tre ore

2224.jpg

Dopo i test e la foto di gruppo dei piloti di ieri, è entrato nel vivo il fine settimana del Blancpain GT Series con le prove libere e la sessione di prequalifica. La vettura più veloce è risultata la Ferrari 488 GT3 del team SMP Racing (equipaggio Shaytar/Molina/Rigon) con il tempo di 1:48.381 (alla media di 192.4 Km/h), davanti alla Bentley Continental GT3 del team Bentley Team M-Sport (a 11 millesimi) e alla Ferrari 488 GT3 del team AF Corse. Con loro si contenderanno domani la pole position e la vittoria della Tre Ore (partenza alle ore 14.45) altre splendide vetture come ulteriori otto Ferrari 488 GT3, dieci Lamborghini Huracan, e poi  Mercedes AMG GT3, Audi R8 LMS, Emil Frey Jaguar G3, Nissan Nismo GT3, BMW M6, McLaren 650 S, Aston Martin V12 GT3, Porsche 991 GT3. La giornata di oggi ha visto

Foto 2

Foto 2

anche lo svolgimento delle prime due gare, con protagonisti i due campionati monomarca di supporto. Ha iniziato la Formula Renault 2.0 Eurocup che, nella sua prima tappa stagionale, regala solo alcuni momenti entusiasmanti a causa di numerosi contatti e uscite di pista che hanno costretto la direzione gara ad utilizzare nei 25 minuti previsti per ben tre volte la safety car. Protagonista assoluto di questa Gara 1 è il russo Robert Schwartzman (R-ace GP) che, autore della pole position, riesce a rintuzzare gli attacchi che gli sono sferrati inizialmente da parte del francese Gabriel Aubry (Tech 1 Racing), che partiva con lui dalla prima fila, e nel finale dell’altro transalpino Sacha Fenestraz (Josef Kaufmann Racing) con cui ingaggia un appassionante duello alla Prima variante. Vince quindi Schwartzman, alla media di 144.6 Km/h, davanti a Fenestraz e Aubry. Dietro di loro gli altri due piloti  della R-ace GP: il britannico Will Palmer e il belga Max Defourny (che, a parti invertite, occuparono il primi due gradini del podio l’anno scorso qui a Monza in Gara 2). Primo round di campionato anche per il Lamborghini Super Trofeo: Gara 1 parte con 35 splendide Huracan sulla griglia di partenza con la numero 7 del GDL Racing, condotta dall’olandese Rik Breukers, in pole position e che poi riesce a mantenere la testa rintuzzando l’attacco della numero 23 dell’Imperiale Racing guidata in avvio da Vito Postiglione. Dietro di loro Loris Spinelli con la numero 17 (Antonelli Motorsport). L’inizio di gara vive soprattutto sulla lotta per la quinta posizione fra il venezuelano Jonny Cecotto jr (numero 3 del Bonaldi Motorsport) e l’austriaco Gerhard  Tweraser (numero 8 dell’ArtLine Team Georgia). Postiglione non solo non riesce a superare Breukers ma perde terreno e deve difendersi da Spinelli. Dopo il cambio

Foto 3

Foto 3

pilota e la chiusura della corsia box (apertura prevista fra il 20° e il 30° minuto dei 50 previsti di gara) alla guida sono, nell’ordine, la 7 con il pilota dello Zimbabwe Jefferies Axcil Ramar, la 17 con il canadese Mikael Grenier, la 6 con il brasiliano Raphael Abbate (del Team VS Racing in coppia con il giapponese Yuki Nemoto) e la numero 23 con l’altro figlio d’arte Jonathan Cecotto (fratello minore di Jonny). In quest’ordine arrivano al traguardo. Vince quindi l’equipaggio del GDL Racing Breukers/Jefferies alla media di 171.0 Km/h. Da segnalare l’iniziativa del team Antonelli che promuove sulle proprie vetture due associazioni onlus: “Sos Villaggi dei bambini” e la “Fondazione Giovanni Paolo II”. La giornata di domani prevede un intenso programma. Per il Blancpain GT Series: qualifiche dalle 9.50 alle 10.50 e gara dalle 14.45 alle 17.45; per la Formula Renault 2.0 Eurocup: qualifiche dalle 9.00 alle 9.35 e gara 2 dalle 12.40 alle 13.10, per il Lamborghini Super Trofeo: gara 2 dalle 11.20 alle 12.10. Orari e informazioni sul sito dell’Autodromo www.monzanet.it e su www.blancpain-gt-series.com. Biglietti 14 euro (ridotto 10 euro). Parcheggio gratuito per auto e moto.

(Redazione/Monzanet.it)

foto 1: Beroud / Vision Sport Agency  (copertina)
foto 2: Gooden / DPPI
foto 3: Lorenzo Beretta