Mazda sarà presente al Company Car Drive di Monza

Mazda_al_company_car_drive_it_jpg300.jpg1_.jpg

Il tradizionale appuntamento dedicato al mondo delle flotte del prossimo 14-15 Maggio vedrà la presenza di fleet manager, clienti e gestori di flotte aziendali che avranno l’opportunità di provare sulla pista di Monza tutte le più importanti novità automobilistiche. Mazda sarà presente con i suoi tre modelli di ultima generazione: la Mazda3, il crossover CX-5 e Mazda6 sia berlina che Wagon, tutte vetture che garantiscono – insieme a prestazioni entusiasmanti e bassi costi di gestione – anche un grande piacere di guida “targato” Mazda. Il tutto grazie all’insieme di tecnologie SKYACTIV, che costituiscono una sfida all’attuale tendenza del mercato che ricerca soluzioni tecnologiche alternative. Con Skyactiv Technology Mazda ridefinisce il concetto di auto  in tutte le sue componenti. Nuovi motori ad elevate prestazioni e bassi consumi, nuovi cambi manuali ed automatici che assicurano sportività e comfort di guida, telai e carrozzeria ad elevatissima resistenza grazie all’impiego di acciai ultra resistenti che garantiscono leggerezza, sicurezza  e divertimento alla guida senza eguali. Questa concezione tecnologica costituisce una sfida all’attuale tendenza del mercato che ricerca soluzioni tecnologiche alternative per massimizzare l’efficienza dei motori (downsizing, motori ibridi etc. GPL etc.), cosa che però molte volte va a scapito del piacere di guida. Con la nuova tecnologia SKYACTIV, Mazda resta  legata ai motori a combustione interna ma cerca allo stesso tempo di risultare la più innovativa possibile; da qui il fatto – ad esempio – che i motori a benzina e diesel SkyActiv hanno lo stesso valore relativo al rapporto di compressione – 14:1 – il più alto per i motori benzina, il più basso per quelli diesel attualmente offerti nel mercato automobilistico. Altre soluzioni innovative comprendono un avanzato sistema start-stop denominato i-Stop capace di riavviare il motore in soli 0,35 secondi (il più rapido nel mercato automobilistico), un innovativo sistema di recupero dell’energia in frenata, chiamato i-ELOOP dagli ingegneri Mazda, che immagazzina l’energia in frenata non nella solita batteria dell’auto ma in un condensatore, ottenendo così importanti vantaggi: maggiore velocità di recupero dell’energia, maggiore quantità di energia immagazzinata poi fruibile dagli apparati elettrici dell’auto, maggiore durata della tradizionale batteria; tutto questo permette di ridurre i consumi fino al 10% e di aumentare le prestazioni soprattutto nella fase di accelerazione. Questi tre modelli rappresentano una scelta vincente nell’ambito delle flotte, grazie all’innovazione e alla genialità delle soluzioni semplici, che è il vero fulcro di SKYACTIV, incentrata sull’ottimizzazione della combustione interna. La nuova gamma di Motori Skyactiv rappresenta un gigantesco passo avanti nella tecnologia dei motori a combustione interna. Oggi le nostre vetture possono contare su propulsori dalle prestazioni mai raggiunte finora. Dall’eccezionale rapporto di compressione di 14:1 (Bz e DS) agli elevati valori di coppia (380-420 Nm nelle versioni diesel) ottenendo motori leggeri con bassi attriti e consumi, già conformi alla normativa anti inquinamento EURO6 (Skyactiv – D).

Il ricorso ad acciai ad alta resistenza che, essendo estremamente sottili ma robusti, riducono il peso della carrozzeria della vettura aumentandone nel contempo la robustezza. Il risultato?

  • Riduzione del peso e dei consumi
  • Risultati ai vertici nei test di sicurezza
  • Piacere di guida

Progettare vetture ecocompatibili in grado di soddisfare le più rigorose normative in materia di sicurezza riconosciute a livello internazionale, offrendo nel contempo un grande divertimento alla guida è stata la grande sfida che Mazda si è posta. Oltre a tutto ciò, Mazda si propone anche di abbattere una barriera mentale che è tutta Italiana e cioè che non necessariamente ad una cilindrata più elevata corrispondo costi maggiori: in poche parole, puoi guidare un 2.2 senza rinunciare al piacere di guida e al risparmio nei costi di gestione, dal momento che costa uguale se non addirittura di meno di un motore da 2.0 litri in termini di consumi, RCA e bollo, e poco di più di un motore da 1.6L. Forte di tutti questi elementi tecnologici, di prestazioni eccezionali, ridotti consumi e ridotte emissioni di gas nocivi, bassi costi di gestione uniti ad un innovativo tema di design chiamato Kodo – Soul of Motion. Mazda ha davvero tutte le carte in regola per occupare un posto di rilievo nel mondo delle Flotte Aziendali.