Mazda è partner del 14mo Summit Mondiale dei Premi Nobel per la Pace a Roma

1111181.jpg

Mazda sarà anche quest’anno partner principale del 14mo Summit Mondiale dei Premi Nobel per la Pace, che si terrà a Roma dal 12 al 14 Dicembre prossimi. Il summit di quest’anno avrebbe dovuto svolgersi originariamente nel mese di Ottobre a Città del Capo in Sudafrica,  ma – a seguito delle defezioni di molti Premi Nobel  ed Istituzioni – è stato posposto ed è stata modificata la location. Ignazio Marino, Sindaco di Roma,  si è offerto di ospitare l’evento; le prime otto edizioni del Summit si sono svolte nella capitale Italiana.

E’ la seconda volta che Mazda è partner del Summit Mondiale dei Premi Nobel per la Pace, che vede insieme sia personalità che sono state insignite del Premio, sia  Rappresentanti di organizzazioni pacifiste provenienti da tutto il mondo.  Secondo il Segretariato che organizza il Summit saranno presenti 23 Premi Nobel, tra cui l’Arcivescovo Desmond Tutu, Lech Walesa, ex Presidente della Polonia, l’avvocato Iraniano attivista per i diritti civili Shirin Ebadi, e gli attivisti pacifisti provenienti dall’Irlanda del Nord, Mairead Maguire e Betty Williams. Il motto di quest’anno è “Peace. Living it! In memoria di Nelson Mandela.”

“Partendo da Hiroshima, la stessa storia di Mazda è una storia di sfide da vincere e  di un pensiero che sfida le convenzioni per trovare soluzioni migliori. Abbiamo una grande empatia con le persone che condividono questo punto di vista,” ha detto Wojciech Halarewicz, Vice Presidente Communications di Mazda Motor Europe. “Oggi siamo veramente lieti di aver trovato una nuova location nel cuore dell’Europa per il Summit. Insieme con la Città di Roma, il Segretariato Permanente dei Premi Nobel per la Pace e naturalmente i Premi Nobel stessi e tutti gli altri partecipanti al Summit, non vediamo l’ora di dare il nostro contributo per tre giorni veramente stimolanti.”

La partnership di Mazda con il Summit va oltre il semplice supporto economico o la fornitura di una flotta di vetture per i trasporti ufficiali.  Come accaduto anche lo scorso anno a Varsavia, Mazda sta contribuendo in maniera attiva al programma. Oltre ad ospitare la sessione di apertura, Mazda sta anche provvedendo all’organizzazione di un workshop dedicato ai giovani, chiamato appunto Youth Summit Workshop, dove Mazda raduna quelli che potremmo definire i leader del futuro, provenienti da tutto il mondo, proponendo loro di sfidare le convenzioni e trovare soluzioni che facciano la differenza a livello globale. Questo approccio rappresenta il focus della seconda Edizione del Premio Annuale Mazda Make Things Better, che verrà presentato nel corso dello Youth Summit. Nello spirito dei Premi Nobel per  la Pace, la sfida agli “under 30”  è quella di inviare le loro proposte; verrà premiato – con un riconoscimento di € 10.000 — il progetto che celebrerà l’utilizzo più innovativo, creativo ed efficace dei moderni strumenti di advocacy, che migliori la vita quotidiana della gente.