Kia Motors apre un nuovo stabilimento produttivo in India

223.jpg

KiaMotors ha siglato con il Governo dello Stato di Andhra Pradesh l’accordo di intesa per la realizzazione di un nuovo stabilimento produttivo nel distretto indiano di Anantapur.  La firma ufficiale è avvenuta nel corso della cerimonia tenuta nella città di Vijayawada, nella regione Andhra Pradesh, alla presenza del management di KiaMotors e delle autorità indiane guidate dal Primo Ministro di Andhra Pradesh, Nara  Chandrababu Naidu. La costruzione del nuovo impianto, il primo in India specificamente destinato al marchio Kia, partirà entro la fine dell’anno ed è il frutto di un investimento complessivo di 1,1 miliardi di dollari. L’avvio della produzione è programmato per la seconda metà del 2019 e la capacità produttiva prevista raggiunge le 300.000 unità all’anno Kia ha programmato la produzione di una berlina e di un SUV compatto, destinati al mercato locale. La superficie occupata dal nuovo impianto raggiunge i 2,16 milioni di metri quadri e integra i reparti di stampaggio, saldatura, verniciatura e assemblaggio finale; il sito ospiterà inoltre le sedi di diversi fornitori secondo lo schema della fabbrica integrata. La scelta della località dell’AndhraPradesh è giustificata anche alla presenza di un tessuto industriale importante con la disponibilità di meno d’opera preparata e di un crescente network di produttori di componentistica.

Nell’occasione, il Presidente di KiaMotors Han-Woo Park, ha dichiarato: “Siamo felici di annunciare la realizzazione di questo nuovo impianto in AndhraPradesh; questa iniziativa ci metterà in grado di entrare nel quinto mercato mondiale e di allargare la nostra competitività a livello globale. La domanda delle vetture Kia è in crescita in tutto il mondo e questo investimento costituisce un ulteriore importante passo nel nostro cammino verso i vertici dell’industria automobilistica globale”.

La realizzazione di un nuovo impianto produttivo in India, permetterà a Kia di affermare la sua posizione di uno dei brand in più rapida espansione nei mercati mondiali. La fabbrica di Anantapur apre le porte al mercato locale e in questo modo contribuirà alla crescita del brand sia a livello locale sia generale. L’india rappresenta attualmente il quinto più grande mercato automobilistico mondiale, con 3,3 milioni di vetture vendute nel 2016 e le previsioni proiettano una crescita che porterà il Paese al terzo posto nel 2020.

(Redazione/Kia Press)