Ford S-Max 2.0 TDCi 180 CV AWD Titanium 7 posti, coniugare spazio e dinamismo adesso è possibile

222230.jpg

A prima vista non ci è sembrata molto diversa dalla versione precedente, eppure la seconda generazione della Ford S-Max ha veramente poco in comune con la prima. Realizzata sul moderno pianale della nuova berlina di casa, la Mondeo, e prodotta a Valencia (dopo la chiusura dello stabilimento di Genk, in Belgio), la nuova S-Max ha un design aggressivo ed una linea molto filante, che filtra bene la notevoli dimensioni del corpo vettura, che misura ben 480 cm.

Fuori

Ha una linea molto pulita il nuovo SAV di Ford che in questa rinnovata versione è ulteriormente caratterizzato da elementi distintivi in sintonia con le ultime realizzazioni della Casa dell’Ovale Blu. Il frontale ora dispone di un’ampia mascherina IMG-20160301-WA0041cromata di forma esagonale, molto bella da vedere e perfettamente integrata nel muso della vettura, al di sotto della quale troviamo una presa d’aria per il raffreddamento del motore e i fendinebbia alle estremità. Nella parte superiore i nuovi fari sottili, realizzati con cura e caratterizzati dalla nuova firma visiva; il loro discreto sviluppo in lunghezza ed il perfetto inserimento tra cofano e parafanghi, delinea un frontale che coniuga alla perfezione forma, funzione ed espressività. Leggere differenze si rilevano anche nella vista laterale ora più slanciata e dinamica, grazie alla forma a cuneo del corpo vettura, al tetto arcuato e alla dimensione dei finestrini che tendono ad assottigliarsi risalendo verso la coda. Nella zona posteriore invece dominano i due IMG-20160301-WA0045fanali orizzontali, sviluppati in lunghezza ma poco in altezza ed un bel paraurti che integra, nella parte bassa, alle estremità, i due terminali di scarico. Questi accorgimenti nel loro insieme, rendono molto dinamica l’estetica di questo SAV facendo apparire meno ‘preoccupanti’ le reali dimensioni. Insolita la posizione del bocchettone per il rifornimento del carburante, ora a sinistra, particolare che evidenzia l’interesse di Ford per il mercato inglese. Le forme aggressive del corpo vettura celano alla perfezione le ragguardevoli dimensioni generali della S-Max le cui misure sono, lo ricordiamo: 480 cm la lunghezza, 166 cm l’altezza e 197 la larghezza, per una massa complessiva di 1.726 Kg.

Dentro

E’ proprio all’interno dell’abitacolo che i tecnici di Ford hanno concentrato molte delle loro attenzioni, cercando di conferire agli ambienti un’immagine da ammiraglia di classe superiore, attraverso l’attenta ricerca di soluzioni innovative e la cura dei dettagli. La plancia e la consolle ora sono rivestite con materiali di qualità superiore e dal posto guida si ha la IMG-20160304-WA0022sensazione di vivere in un ambiente moderno e particolarmente rifinito. La nuova S-Max ha un cruscotto evoluto con tecnologia LCD in cui trova posto un grande schermo da 10” digitale, a colori, nel quale sono riprodotti i due quadranti circolari, con contagiri a sinistra e contachilometri a destra e le spie (troppe a nostro avviso) principali. Nella parte alta della consolle trova posto invece il touch screen di grandi dimensioni (8”) e anche su questa monovolume arriva il sistema Sync 2 di ultima generazione, di recente già visto sulla berlina Mondeo. Tra le peculiarità del sistema, quello di fornire una serie di informazioni attraverso i comandi vocali, lasciando libere le mani. Tuttavia richiede molta attenzione, perché può essere spesso fonte di pericolose distrazioni. In ogni caso l’attuale tendenza è quella di limitare al massimo la presenza dei tasti fisici, per IMG-20160222-WA0009rinviare ai touch screen la gestione di gran parte delle funzioni. Lateralmente allo schermo troviamo le bocchette di aerazione, in basso l’impianto di climatizzazione. Più in basso ancora, forse troppo, troviamo il pulsante dell’Hazard e proprio di fronte alla leva del cambio, in un vano, le prese usb. Gli interni sono molto flessibili, pensati per un uso molto poliedrico della vettura e soddisfano le esigenze più disparate. La versione in uso è una 7 posti, dunque tre file di sedili e 32 configurazioni possibili, con la seconda fila in posizione rialzata – che consente così di avere una buona visione di ciò che accade avanti – e una terza fila, il cui accesso è ora reso più agevole, da utilizzare per le emergenze visto l’esiguo spazio a disposizione. Il sistema Fold Flat consente, attraverso un pulsante, lo sblocco dei sedili della seconda e terza fila, quindi delle cinque poltroncine. IMG-20160304-WA0066Bisogna dire che all’aumento del comfort generale si contrappone, con sette persone a bordo, una sensibile diminuzione (rispetto al precedente modello) dello spazio utile per i bagagli, passato dai precedenti 285 litri, agli attuali 160. Abbattendo le due file di sedili si riesce a creare un piano di carico piatto e molto capiente, che libera uno spazio complessivo di 2.200 litri. Sulla versione in prova, in allestimento Titanium, gli interni sono in pelle con impunture a vista, mentre i sedili anteriori sono comodi e dotati di tutti gli ausili elettronici (regolazioni distanza, funzione massaggio, rinfresco, riscaldamento).Il volante, riscaldato, è regolabile elettricamente, sia in altezza che in profondità. Buona la visibilità complessiva, grazie al montante anteriore sdoppiato e alla seduta rialzata.

Sicurezza

Sensibile il passo avanti compiuto dalla nuova generazione di S-Max, così come notevole l’attenzione nei confronti della sicurezza degli occupanti. I sistemi di sicurezza attiva e passiva interagiscono esprimendo il massimo della tecnologia IMG-20160222-WA0022applicata al mondo dell’auto e permettono di vivere a bordo momenti di totale relax con la famiglia o in compagnia di amici. La scocca è stata notevolmente rinforzata, con l’utilizzo di nuovi acciai per i montanti anteriori e centrali, ora più resistenti in caso di forti impatti laterali. All’interno, per la protezione degli occupanti, troviamo invece un numero elevato di airbag, da quelli anteriori, incluso quello per le ginocchia del guidatore, ai cuscini laterali per la seconda fila di sedili, senza dimenticare quelli a tendina a copertura dell’intero abitacolo. La nuova S-Max dispone dell’Adaptive Front Steering, il nuovo sterzo adattivo che in base alle condizioni di guida è in grado di variare la pesantezza IMG-20160301-WA0090del comando, che quindi diventa più leggero durante le manovre a bassa velocità, più preciso all’aumentare della velocità, garantendo sempre un corretto comfort di marcia. Poi ancora il Torque Steer Compensation per compensare le variazioni di coppia di sterzo e l’Active Nibble Compensation per la riduzione delle vibrazioni su fondi irregolari. La vettura oggetto della nostra prova IMG-20160304-WA0050è dotata di un sistema di trazione integrale intelligente denominato ‘Intelligent All-Wheel Drive’, perché in grado di adattarsi in tempo reale alle effettive condizioni di aderenza del terreno, grazie ad una logica di funzionamento che consente al motore di erogare sempre la giusta quantità di coppia alle singole ruote di ciascun asse. E’ un tipo di trazione “on-demand” che si attiva solo in caso di effettiva necessità, permettendo un sensibile risparmio di carburante in presenza di fondi asciutti. Al miglioramento della sicurezza attiva contribuiscono anche le due telecamere presenti, (Front Wide View Camera e Rear View Camera) che forniscono un validissimo apporto in termini di miglioramento della visibilità. Inoltre, la S-Max è la prima Ford ad essere equipaggiata con i fari anteriori dinamici a LED con abbaglianti anti-accecamento. Un sistema molto utile che consente di viaggiare usufruendo sempre del maggior campo visivo, senza ledere la sicurezza degli  automobilisti provenienti dal senso opposto di marcia.

Motore

La nostra S-Max AWD è dotata di un propulsore Euro6 a gasolio quattro cilindri 2 litri TDCi da 132 Kw (180 cavalli) a 3.500 gir/min, che ci  ha IMG-20160304-WA0061favorevolmente impressionati per la poderosa coppia, di ben 400 Nm erogati a soli 2.000 giri e per le emissioni di CO2, pari a  149 gr/Km. Inoltre, testa in lega leggera, 16 valvole, due assi a camme, iniezione diretta common rail con turbo a geometria variabile e intercooler. L’unità propulsiva si sposa alla perfezione con la trasmissione presente, un’automatica a sei rapporti con palette al volante e due logiche di intervento E’ un’unità molto omogenea nel funzionamento e priva di strappi, anche quando messa sotto pressione. Il quattro cilindri della nuova generazione di S-Max ha un plus di potenza di 13 cavalli rispetto alla precedente versione e nel corso della nostra prova si è rivelato molto progressivo e silenzioso.

 

Comportamento dinamico

Siamo rimasti favorevolmente impressionati dal comportamento dinamico di questa nuova monovolume, dalla sua capacità di affrontare ogni tipo di percorso senza mai affaticare chi è alla guida e dalle qualità telaistiche che rendono questa seconda generazione di S-Max un’auto dal comportamento sicuro e molto omogeneo. Non siamo mai riusciti a metterla IMG-20160301-WA0073in difficoltà, neanche sui percorsi più tortuosi; la nuova S-Max fila via grazie ad un assetto ben calibrato, tutt’altro che morbido, che spesso fa dimenticare di essere alla guida di un veicolo di dimensioni così generose. E’ un’auto poliedrica, spaziosa e tecnologica, adatta ai lunghi viaggi grazie anche all’ampio vano di carico, che in configurazione cinque posti garantisce quasi 700 dm3. Nel cuore dell’Oasi Zegna, in località Bielmonte, a 1.482 meri slm, abbiamo poi messo alla frusta il nuovo sistema di trazione integrale intelligente (Intelligent All-Wheel Drive). Sulle stradine innevate di quest’angolo incantevole che si IMG-20160301-WA0079affaccia sulla pianura padana, abbiamo saggiato le qualità del nuovo sistema AWD di Ford. I tecnici della Casa dell’Ovale Blu hanno utilizzato una serie di sensori per rilevare le perdite di aderenza di ogni singola ruota. Questi hanno il compito di monitorare alcuni parametri, come la velocità delle singole ruote, quella del veicolo, la pressione esercitata sull’acceleratore e l’angolo di sterzo. La nuova trazione integrale intelligente “on demand” si adatta e reagisce istantaneamente ad ogni variazione di superficie, percependone l’aderenza ed erogando sempre la corretta quantità di coppia motrice alle ruote. Abbiamo cercato in tutti modi di mettere in crisi la dinamica e l’aderenza del nuovo S-Max, attraverso partenze in salita su strade innevate o con scarsa aderenza, con le ruote esterne sulla neve e quelle interne sull’asfalto asciutto, ma non siamo riusciti a scomporla in nessun modo. Ovviamente non bisogna mai dimenticare che i trasferimenti violenti di carico possono comunque generare situazioni di pericolo. L’AWD privilegia la trazione sull’asse anteriore difatti, il 100% della coppia viene trasmessa di default all’avantreno fino al 50:50 sui due assi.

Tiriamo le somme

Riteniamo che uno dei punti di forza di questa nuova generazione di S-Max sia il rapporto qualità/prezzo. Quello che ci ha colpiti è la cura IMG-20160301-WA0041progettuale e la qualità generale delle finiture, che si percepisce attraverso la vista e il tatto. Il comfort è garantito da un abitacolo modulare che consente di trovare la soluzione ad ogni esigenza di spazio, così come la sicurezza di marcia è sempre assicurata dalla presenza di sistemi di sicurezza attiva e passiva (la cui lista è veramente lunga) da riferimento per la categoria. In più, nel nostro caso, la trazione integrale intelligente per affrontare con sicurezza ogni tipo di terreno. Il nuovo S-Max 2.0 TDCi 180 cv Titanium AWD costa 40.200,00 euro chiavi in mano.

La nostra pagella

E’ un veicolo molto versatile, progettato con cura e ben rifinito. La sensazione che trasmette stando alla guida, anche sui percorsi di montagna, è quella di avere tra le mani una grande berlina, nonostante il peso, di 18 quintali circa e le notevoli dimensioni, di quasi 5 metri. La nota dolente è che una condotta allegra può pregiudicare, anche sensibilmente i consumi. Nel nostro test si sono attestati intorno agli 11 Km/litro.                                                             Per noi merita un 8 in pagella.

Caratteristiche principali Ford S-MAX Titanium:
  • 7 airbag (include airbag ginocchia conducente)
  • Active Grille Shutter (chiusura automatica griglia del radiatore)
  • Anti-lock braking system – ABS (frenata antibloccaggio)
  • Attacchi ISOFIX
  • Brake assist
  • Cerchi 17”
  • Chiusura di sicurezza elettrica portiere posteriori
  • Chiusura singola centralizzata con comando a distanza
  • Cinture di sicurezza anteriori inerziali con pretensionatori regolabili in altezza
  • Cinture di sicurezza anteriori/posteriori a tre punti di ancoraggio
  • Climatizzatore automatico bi zona
  • Consolle centrale con bracciolo
  • Disattivazione manuale airbag frontale passeggero
  • Easy Fuel (rifornimento senza tappo)
  • Electric Power Assist Steering – EPAS (servosterzo elettrico progressivo)
  • Electronic brake force distribution – EBD (riparitore elettronico della frenata)
  • ESC (controllo elettronico della stabilità)
  • Fari fendinebbia con funzione Cornering
  • Follow me home (luci a spegnimento ritardato)
  • Hill Start Assist (assistenza alla partenza in salita)
  • Interni in tessuto
  • Kit riparazione pneumatici
  • Luci interne soffuse a spegnimento ritardato
  • MyKey (chiave personalizzabile)
  • Power Button (pulsante di accensione)
  • Presa di corrente 12V
  • Retrovisori elettrici in tinta riscaldati con indicatori di direzione, luci di cortesia, ripiegabili elettricamente
  • Roll Stability Control con Curve Control (sistema controllo della trazione in curva)
  • Seconda fila Fold Flat System
  • Sedili conducente e passeggero con regolazione manuale 4vie e supporto lombare
  • Start&Stop
  • SYNC con Sound system (8 speaker + AUX-IN, USB, comandi al volante)
  • Tappetini anteriori in velluto
  • Tyre pressure monitoring system – TPMS (sistema monitoraggio pressione pneumatici)
  • Volante e pomello del cambio in pelle
  • Auto headlamp (fari automatici ) – Rain sensing wipers (sensori pioggia)
  • Cerchi in lega 17″
  • Cruise Control (include Automatic Speed Limiting Device)
  • Display digitale 10.1”
  • Lane Keeping Aid (con monitoraggio attenzione conducente)
  • Luci diurne LED
  • Specchietto interno fotocromatico
  • SYNC 2 con Touchscreen da 8” (8 speaker + AUX-IN, USB, comandi al volante)
  • Tappetini anteriori e posteriori in velluto
  • Traffic Sign Recognition – TSR (riconoscimento automatico segnali stradali)

(Redazione)

(Tester Marco Mongelluzzi)