FCA è partner dei Campionati Europei 2016 di scherma in carrozzina

222243.jpg

Fiat Chrysler Automobiles con il programma Autonomy è main sponsor della manifestazione e fornirà i veicoli per il trasporto degli atleti e delle loro attrezzatture: complessivamente quattro Fiat Ducato (di cui due allestiti), un Fiat Doblò e una 500L, quest’ultima a disposizione del comitato organizzatore. Inoltre, durante le competizioni saranno esposte ai lati delle pedane di gara altre due vetture allestite per la guida dei disabili: una Fiat 500X preparata da Kivi e una Fiat 500 allestita da Handytech. Il programma della manifestazione prevede sei giorni di gare, con 16 specialità individuali e 6 a squadre, con la partecipazione di 250 atleti provenienti da tutta Europa. Le gare si svolgeranno in modo che 160517_Fiat_Schermaogni giorno sia assegnato un titolo, con le premiazioni nel tardo pomeriggio, per consentire agli atleti in gara anche il giorno seguente di non stancarsi eccessivamente. “Heropean fencers 2016” è il claim scelto dagli organizzatori per l’evento: hanno voluto giocare con le parole Hero ed European, paragonando questi atleti a dei supereroi per come affrontano la propria disabilità nella vita di tutti i giorni e nello svolgere la loro attività agonistica, fornendo un alto esempio di tenacia, impegno e passione. Filosofia che si sposa perfettamente con le logiche del programma Autonomy di FCA, nato con l’intento di incoraggiare, agevolare e assicurare la libertà di movimento per tutti, anche per chi presenta limitazioni motorie, sensoriali o intellettive. I servizi del programma sono pensati per rendere la guida e il trasporto più comodi e sicuri, in ogni condizione. Infatti, Autonomy mette a disposizione l’esperienza Fiat Chrysler Automobiles e agevola i propri clienti in ogni fase dell’acquisto e dell’uso di una vettura, dai test con simulatori di guida alle agevolazioni nel trattamento economico, dal servizio di assistenza stradale completo a un’offerta per ogni diversa necessità del cliente disabile. Casale Monferrato – città ricca di storia, arte e cultura, come dimostrano i palazzi storici, i monumenti, le chiese e i celebri castelli disseminati sulle colline monferrine – è stata scelta come sede di questi campionati sia per la sua posizione (è raggiungibile da Milano, Genova, e Torino in meno di un’ora), sia per la bellezza del territorio – che dal 2014 è stato inserito tra i siti mondiali riconosciuti dall’Unesco – sia per la lunga tradizione sportiva, con basket, calcio e scherma praticati in moderni impianti sportivi. Le gare del Campionato Europeo di scherma in carrozzina saranno visibili sui canali RAI e sarà possibile seguire i momenti principali della manifestazione in diretta web streaming sui canali YouTube e Sportube.

(Redazione/FCA Press/Foto in articolo di Augusto Bizzi)