Da Clean Diesel Technologies (CDTI) un’innovativa tecnologia clean air

111129.jpg

Clean Diesel Technologies, Inc. (Nasdaq: CDTI), leader nella tecnologia avanzata di controllo delle emissioni, ha annunciato oggi una nuova tecnologia proprietaria in grado di sostituire l’uso dei costosi metalli del gruppo del platino e dei metalli preziosi nei convertitori catalitici. CDTi ha ottenuto i primi due brevetti della famiglia di brevetti Spinel™, una tecnologia proprietaria per le emissioni di scarico pulite che ridurrà sensibilmente i costi dell’adempimento alle normative sempre più stringenti in materia di emissioni inquinanti. La nuova tecnologia potenzierà più linee di prodotti catalitici.L’azienda crede che rappresenterà un’innovazione dirompente per l’industria tradizionale dei dispositivi a base di platino e di metalli preziosi. Questo è il primo annuncio pubblico di CDTisulla tecnologia Spinel, il cui sviluppo è stato tenuto segreto fino ad ora.  

Dettagli sulla tecnologia Spinel

  • Un gruppo di materiali brevettati che, utilizzando diversi metalli di base,è in grado di sostituire i costosi metalli del gruppo del platino (PGM) e i metalli preziosi nel rivestimento dei convertitori catalitici standard.
  • Funziona su una vasta gamma di applicazioni per il motore e il veicolo – sia diesel che benzina.
  • Sono in corso test avanzati sui modelli in produzione di autovetture e veicoli pesanti presso strutture indipendenti che svolgono test sui veicoli.

Spinel– Scopi e Benefici

  • Consente agli OEM di risparmiare miliardi di dollari rimuovendo sia i metalli costosi del gruppo del platino sia i metalli preziosi.
  • Attualmente gli OEM spendono più di 6 miliardi di dollari all’anno per i PGM (fonte: dati forniti da Johnson Matthey PLC: Platinum 2013 Interim Review).
  • Consente di adempiere, a costi contenuti, alle sempre più stringenti normative in materia di emissioni degli U.S. e di tutto il mondo.
  • Attenua l’esposizione degli OEM all’aumento esponenziale dei prezzi nei mercati dei PGM e dei metalli preziosi.

Chris Harris, CEO di Clean Diesel Technologies, Inc., commenta:

Attualmente gli OEM globali spendono miliardi di dollari per i PGM e i metalli preziosi. Quando i nuovi regolamenti per le emissioni entreranno in vigore, prevediamo che questi costi aumenteranno esponenzialmente se si continua a utilizzare l’attuale tecnologia. Spinelrisolve il problema di rifornimento alle industrie e dei relativi costi segnando una svolta importante sia per noi sia per tutti gli OEM che producono motori alimentati dacombustibili fossili”.

Stephen Golden,CTO di Clean Diesel Technologies, Inc., aggiunge:

La tecnologia Spinel è il risultato di un duro lavoro e dell’ingegno del nostro eccellente team di R&D. Rappresenta una nuova via per la scienza dei materiali che permette di adempiere, a un costo minore, alle ancora più restringenti normative. É in corso un importante test di verifica sui veicoli e, in contemporanea, stiamo creando un ampio portafoglio IP nel quale includeremo la tecnologia Spinel dentro a prodotti specifici per gli OEM globali”.