ANFIA – Mercato Auto Italia: crescita a due cifre nel mese di Agosto (+ 15,8%)

Mercato-italia-Agosto-2017.jpeg.jpg

Secondo i dati pubblicati oggi dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ad agosto il mercato italiano dell’auto totalizza 83.363 immatricolazioni, con una crescita del 15,8% rispetto allo stesso mese del 2016. I volumi immatricolati nei primi otto mesi dell’anno in corso ammontano a 1.366.389 unità, il 9,1% in più rispetto ai volumi dello stesso periodo del 2016.

Dopo la parentesi di luglio, che aveva chiuso a +5,9%, con un piccolo rallentamento, il mercato torna a crescere a doppia cifra ad agosto, registrando il miglior risultato, in termini di volumi, dal 2009, quando, per questo mese, si superarono le 85.000 immatricolazioni – commenta Gianmarco Giorda, Direttore di ANFIA. Agosto 2017 ha contato, tra l’altro, lo stesso numero di giorni lavorativi di agosto 2016 (22 giorni). Guardando al mercato per alimentazione, si rileva, in particolare, un segno positivo, nel mese, per le vendite di auto a metano, in aumento del 2,1% dopo un lungo trend negativo (la quota di mercato si attesta all’1,9% del totale immatricolato contro l’1,4% di luglio). Nel complesso, le auto a gas (metano e GPL), crescono del 30% nel mese (con una quota di mercato del 9,1%) e le auto ad alimentazione alternativa del 43% (con una quota di mercato del 13%, 2,4 punti in più rispetto ad agosto 2016). Ricordiamo che, in termini di volumi, il mercato italiano delle auto ad alimentazione alternativa è il più grande in Europa, al primo posto anche per volumi di auto a gas e al terzo per volumi di auto ibride (dopo il Regno Unito e la Francia e prima della Germania). Nel mese di agosto, infine, migliorano ulteriormente la già buona performance i modelli italiani, passando da sei a sette nella top ten mensile delle auto più vendute, mentre si mantengono a quota sei nella top ten dei primi otto mesi del 2017”.

Nel dettaglio, le vendite del mese di agosto per alimentazione vedono un incremento tendenziale delle auto a benzina (+12%), con una quota di mercato che sfiora il 30% (31,1% a luglio), mentre le auto diesel risultano in crescita del 13% nel mese, con una quota del 57% (55,8% a luglio). Per chiudere il quadro del segmento delle auto ad alimentazione alternativa, di cui si è già detto, si segnala che le auto ibride ed elettriche registrano rispettivamente incrementi tendenziali del 90% e del 117% nel mese; per le elettriche, in ogni caso, i volumi immatricolati sono ancora poco significativi, con una media mensile, per il 2017, di appena 156 unità, mentre le ibride sono quasi il doppio della auto a metano e detengono una quota di mercato del 3,5%. Nel periodo gennaio-agosto 2017, il mercato delle auto a benzina e diesel cresce, rispettivamente, del 5,4% e del 9%. Le auto ad alimentazione alternativa immatricolate nei primi otto mesi dell’anno sono circa 153.000 e, con una crescita del 22%, conquistano l’11,2% di quota sul totale immatricolato (1,2 punti in più rispetto ai primi 8 mesi 2016). Secondo l’indagine ISTAT, ad agosto è nuovamente in aumento l’indice del clima di fiducia dei consumatori (base 2010=100), che passa da 106,9 a 110,8. Anche l’indice composito del clima di fiducia delle imprese (Iesi) registra un incremento, passando a da 105,6 a 107. In riferimento al clima di fiducia dei consumatori, il saldo relativo all’opportunità attuale di acquisto di beni durevoli, tra cui anche l’autovettura, dopo il marcato aumento di luglio, evidenzia un calo (da -45,9 a -50), mentre quello relativo alle intenzioni future di acquisto aumenta lievemente.

Secondo le stime preliminari ISTAT, ad agosto l’indice nazionale dei prezzi al consumo aumenta dello 0,3% su base mensile e dell’1,2% rispetto ad agosto 2016 (era +1,1% a luglio). La leggera ripresa dell’inflazione è dovuta principalmente al comparto dei Beni energetici non regolamentati, tra cui i carburanti, la cui crescita si porta al 4,3% (dal 2,1% di luglio). Si rilevano rialzi per i prezzi del Gasolio e della Benzina, in aumento rispettivamente dello 0,9% e dello 0,7%, con una significativa accelerazione in termini tendenziali (da +1,9% a +4,8% il primo e da +1,8% a +4,6% la seconda), anche a causa del confronto con agosto 2016, quando i prezzi registrarono una diminuzione congiunturale, rispettivamente i primi dell’1,8% e i secondi del 2%. Le marche nazionali, nel complesso, totalizzano nel mese 24.133 immatricolazioni (+15,3%), con una quota di mercato del 29%. Nei primi otto mesi del 2017, le immatricolazioni complessive ammontano a 400.493 (+9,6%), con una quota di mercato del 29,3% (contro il 29,2% di un anno fa). I marchi di FCA (escludendo Ferrari e Maserati) totalizzano nel complesso 24.000 immatricolazioni nel mese (+15,6%), con una quota di mercato del 28,8%. Andamento positivo per i brand Fiat (+12,7%), Alfa Romeo (+35,6%), Lancia/Chrysler (+14,4%) e Jeep (+22,8%). Nel progressivo da inizio 2017, i marchi di FCA totalizzano 397.740 autovetture, con una crescita del 9,3% e una quota di mercato del 29,1% (contro il 29% di un anno fa). Nel cumulato da inizio anno, presentano risultati positivi i brand Fiat (+9,6%), Alfa Romeo (+32,2%), Jeep (+11%), a cui si affiancano Maserati (+98,7%) e Lamborghini (+31,7%).

Sono sette, ad agosto, i modelli italiani nella top ten delle vendite, con Fiat Panda sempre in testa (4.701 unità), anche nella classifica dei primi otto mesi del 2017, seguita da Fiat Tipo (3.259), che risale di tre posizioni rispetto al mese precedente, e, al terzo posto, da Lancia Ypsilon (2.834), che conquista una posizione.

Al quinto posto troviamo Fiat 500 L (2.082) seguita, al sesto, da Fiat 500 (1.968). In ottava posizione si colloca Fiat Punto (1.794), mentre al decimo posto troviamo Fiat 500X (1.705). Il mercato dell’usato totalizza 272.950 trasferimenti di proprietà al lordo delle minivolture a concessionari ad agosto 2017, restando stabile sui livelli di un anno fa (+0,5%). Nei primi otto mesi del 2017, i trasferimenti di proprietà sono 3.041.611, in calo del 2,2% rispetto allo stesso periodo del 2016.

(Redazione/ANFIA Press)